Alabama Shakes: Sound & Color… e ora qualcosa di completamente diverso!

NoteVerticali.it_Alabama Shakes_1

NoteVerticali.it_Alabama Shakes_1È uscito il 21 aprile “Sound & Color“, il secondo attesissimo album degli Alabama Shakes, la band statunitense guidata dalla voce graffiante di Brittany Howard. Dopo il grande successo ottenuto nel 2012 dal progetto d’esordio “Boys and girls”, i cui estratti sono stati utilizzati nelle colonne sonore di film candidati agli Oscar quali “Dallas buyers club” di Jean-Marc Valée, “Il lato positivo” di David O. Russel e “12 anni schiavo” di Steve Mcqueen, si è giustamente generato un forte interesse verso il gruppo nonché una ancor più forte aspettativa verso le successive produzioni. Aspettativa che non è rimasta assolutamente delusa. Il disco si presenta come un lavoro non ascrivibile a un unico genere, testimone di una chiara ricerca da parte degli artisti, e dimostra una grande versatilità rispetto alle atmosfere “bluesy” alle quali li avevamo lasciati con “Boys and girls”.

NoteVerticali.it_Alabama Shakes_2Ci siamo presi il nostro tempo per incidere questo disco, siamo stati capaci di fermarci e pensare a ciò che ci affascina” dichiara la Howard sul loro sito ufficiale, e prosegue affermando: “questo album è pieno di canzoni ‘poliedriche’, è ancora più difficile adesso quando le persone domandano ‘che genere suonate?’… Non ne ho idea!”.

Sound & color si apre con la prima omonima traccia, in cui fa da padrone il suono di un organo Hammond e ci introduce in una dimensione sognante, dai tocchi soul, per proseguire con l’energico funk di “Don’t wanna fight”.

La varietà del sound si percepisce proseguendo l’ascolto, tra il garage rock della traccia “The greatest” e la psichedelica e ambiziosa “Gemini”, passando per il blues malinconico di “Miss you”, in cui la voce si abbandona a un crescendo dal parlato al vero e proprio grido disperato del ritornello. Insomma, gli Alabama Shakes sembrano non aver posto limite alla creatività e il risultato è ineccepibile. Ascoltare (e vedere) per credere!

 

Alabama Shakes – DON’T WANNA FIGHT (Live on Saturday Night Live)