Biagio Antonacci è IN MEZZO AL MONDO!

20171002-091635-33395324.jpg

La stagione autunnale appena iniziata, oltre a portare un po’ di refrigerio, tanto desiderato dopo l’afa estiva è carica di belle novità anzi in questo caso di un gradito ritorno nel panorama musicale italiano.
Esce infatti venerdì 29 settembre su tutte le piattaforme digitali audio e video con etichetta Iris e distribuito da Sony Music Italia, il nuovo singolo di Biagio Antonacci. Il brano si intitola IN MEZZO AL MONDO ed arriva a distanza di tre anni dall’uscita del multiplatino disco “L’amore comporta” ed anticipa il nuovo e molto atteso album di inediti dell’artista che arriverà il 10 Novembre.
Dal 29 settembre sarà disponibile in pre-order su amazon e pre-save su spotify e si chiamerà DEDICHE E MANIE.

In mezzo al mondo è un brano che parla di amore, tenendo fede ad uno dei temi più cari a Biagio Antonacci, l’amore rappresentato in tutte le sue forme.

“Se coraggio portasse il tuo nome lo pronuncerei”

è la frase che rappresenta questo nuovo singolo, e racchiude in se il messaggio che ogni giorno possiamo essere innamorati della vita, pur non sapendo cosa ci aspetta.

E’ scritto ed arrangiato dallo stesso Antonacci con il supporto di Fabrizio Ferraguzzo e richiama le sonorità degli anni 80/90.
Il video che lo accompagna diretto da Niccolò Celaia e Antonio Usbergo per YouNuts, è ambientato in una videoteca. Qui troviamo il commesso che trascorre le giornate di lavoro immaginando di essere di volta in volta il protagonista dei vari film affittati dalle clienti.
Ad osservare il commesso perso tra i suoi sogni e le illusioni vi è lo stesso Biagio Antonacci che in un cameo presta le sembianze all’inserviente della videoteca.

A tutto ciò si aggiunge il nuovo tour del cantautore milanese che partirà il 15 Dicembre dal Nelson Mandela forum di Firenze e toccherà i più importanti palasport italiani.
A pochi giorni dall’apertura ufficiale della prevendita dei biglietti alcune date sono state già raddoppiate come quella di Acireale o addirittura triplicate come quella di Bari.

20171002-091713-33433762.jpg