Combattente: lo spirito ribelle di Fiorella Mannoia

noteverticali.it_fiorella_mannoia_combattente_3

noteverticali.it_fiorella_mannoia_combattente_cover

L’artista romana riappare sulle scene con un nuovo disco inedito, nel quale spiccano le collaborazioni con Ivano Fossati, Giuliano Sangiorgi e Fabrizio Moro

 

A 4 anni di distanza dalla pubblicazione del suo ultimo album, Fiorella Mannoia torna, e lo fa alla grande, con ‘Combattente’, un disco altamente autobiografico e ricco di sentimenti di lotta e riscatto, con un occhio di riguardo, come sempre, verso le donne.

Il primo singolo estratto, nonché brano da cui ha preso il nome anche l’album, è una canzone introspettiva, scritta da Cheope e Federica Abbate, ma che sembra uscita direttamente dalla penna della rossa cantautrice romana, perché molto simile alla sua storia personale. Una donna che si trova a ripensare alla vita passata e, nonostante gli errori e le profonde ferite, arriva alla conclusione che la cosa più importante è lottare sempre per ciò che si desidera, anche se si rischia di sbagliare, perché è solo questa la chiave per essere felici nella vita.

I miei passi’ è la traccia scritta da Fabrizio Moro che insegna che a volte le debolezze che ognuno di noi possiede devono essere trasformate in qualcosa di positivo. Elaborandole al meglio, queste diventano consapevolezze che ci aiutano a vivere con maggiore serenità i rapporti umani, imparando che chiedere aiuto agli altri non è una cosa di cui vergognarsi.

noteverticali.it_fiorella_mannoia_combattente_1Altro brano firmato da Fabrizio Moro è ‘I pensieri di Zo’, una rivisitazione in chiave moderna di ‘Sally’, il commovente singolo di Vasco Rossi che la Mannoia ha magistralmente reinterpretato e fatto proprio. Una giovane donna che si trova ad intraprendere una lunga strada che la porterà verso una nuova vita.

Perfetti sconosciuti’ invece è scritto dalla cantautrice insieme a Cesare Chiodo e Bungaro per l’omonimo film di Paolo Genovese, uscito mesi fa al cinema e subito diventato un enorme successo. La canzone riprende anche la trama del film e parla di una coppia di innamorati che, nonostante enormi difficoltà, decide di non mollare e risolvere i problemi in nome dell’infinito amore che i due provano l’uno per l’altra. Come scritto nel testo infatti: “quando si ama non si perde mai”.

La terra da lontano’, invece, è una magnifica dedica alla propria terra e alla propria famiglia, scritta dalla Mannoia con musiche di Ivano Fossati. Una preziosa collaborazione che regala uno dei brani più toccanti e sinceri dell’intero album.

Siamo ancora qui’ e ‘Anima di neve’ sono altre due tracce in cui la cantautrice si mette completamente a nudo raccontando la forza ed il coraggio che le donne devono avere in ogni momento della loro vita: in amore, in ambito lavorativo e nella società di oggi che, nonostante i tempi moderni, le osteggia invece che aiutarle.

noteverticali.it_fiorella_mannoia_combattente_3L’ultimo Babbo Natale’, canzone scritta da Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro, ha delle sonorità vicine all’elettronica. Questo ha permesso alla Mannoia di mettersi in gioco in un nuovo genere che non aveva mai affrontato prima d’ora perché, come lei stessa dichiara: “È giusto che io mi adatti ai tempi che cambiano, perché se c’è una cosa che non sopporto del nostro mestiere è continuare a ripetere sé stessi all’infinito. Io voglio provare a cambiare, le sonorità cambiano, i gusti musicali cambiano: ed è giusto che io mi mantenga al passo con i tempi”.

Impossibile infine non citare ‘Ogni domenica con te’, una dedica alla mamma recentemente scomparsa che non ha bisogno di particolari spiegazioni, commuove fin dal primo ascolto.

Combattente’ quindi è un disco introspettivo, emozionante e a tratti talmente sincero da sembrare quasi duro ma, allo stesso tempo, con una produzione moderna e suoni più contemporanei rispetto ai lavori precedenti. Due aspetti totalmente differenti che riescono però a fondersi quasi magicamente creando undici tracce impossibili da non apprezzare.