Becker: le canzoni di David Boriani che ci dicono chi siamo

NoteVerticali.it_david_boriani

Nasce a Milano qualche anno fa. Usa la scrittura come antidoto alla sua misantropia, con risultati alterni. Ama l’onestà intellettuale sopra ogni altra cosa, anche se non sempre riesce a praticarla.

Il tempo è ciò che impedisce alle cose di accadere tutte in una volta. David Boriani non è solo un cantautore, ma un acuto osservatore delle dinamiche del quotidiano. Nelle canzoni non si limita a compiacere il pubblico tramite una metrica facilmente intuibile e ampiamente utilizzata. Parole e musica rappresentano un’alchimia minimale in contrapposizione alle profonde tematiche che, per tale motivo, assumono una potenza descrittiva ancora maggiore. In uscita “Becker”, suo primo lavoro da solista. Dopo aver collezionato diverse esperienze, Davide ha pubblicato queste cinque riflessioni su note decidendo di chiudere il disco con un omaggio a Enzo Jannacci, reinterpretando “Passaggio a livello” .

NoteVerticali.it_david_boriani_becker_coverUn arco temporale di anni racchiuso in qualche minuto”: così l’artista descrive il suo lavoro, slegato dall’appartenenza e quindi ancora più intimo. “Becker rappresenta bene quella che è la mia identità. Un’identità che esprime però un senso di “non appartenenza”. Piccoli batticuore quotidiani. È solo pop”. Un pop sincero, in grado di raccontare la vita senza avere la presunzione di dare delle risposte assolute. Davide Boriani propone senza imporre la musica, lo fa coinvolgendo l’ascoltatore nei dubbi che lui stesso ha provato, gli stessi dubbi che sono alla base di qualsiasi esercizio creativo.
Ricerche, emozioni e amori passati tutti inseriti in un vissuto comune, come le serate “dalla musica troppo alta” passate nei locali. Testi che non hanno paura di andare controcorrente. Capaci di riflettere sull’inutilità del quotidiano, ma anche di ammettere quanto sia utile passare del tempo in uno spazio chiuso con una persona che si ama. Becker è la sintesi dei sentimenti di un artista dalla grande esperienza nonostante la giovane età. Se le canzoni sono il dialogo tra una nota e la sillaba che prendendo forma dicendoci chi siamo, ascoltando Boriani questa sensazione è chiara.

Un caso raro per la musica italiana, questo Ep esce dagli schemi con una cifra stilistica propria non limitandosi a fare leva su sentimenti preconfezionati, ma fornendo un’idea, una sensazione e facendo vivere note e parole. “L’amore muove il mondo, ma ci scommetto qualche volta è stato l’alcool” basterebbe questo verso, contenuto in una traccia di Becker per capire come ci troviamo alla presenza di qualcosa di diverso, un creativo mette la sua produzione intellettuale sullo stesso piano di chi ascolta.

DAVID BORIANI – E’ FRANCESCA 

David Boriani – Becker (Giungla Dischi, Gli Artigiani edizioni Musicali/RBL Music Italia Publishing)

Tracklist

  1. è Francesca
  2. Oggi
  3. Il Bagno Inglese
  4. Vera
  5. Julienne Juliette
  6. Passaggio a livello (cover di Enzo Jannacci)

Acquista Becker di David Boriani su Amazon: