Le stelle non tremano: incontro tra dance e think positive per Dolcenera

NoteVerticali.it_Dolcenera_1

Palermitana di origini asiatiche. Amore per il cinema, le istantanee e le storie. Scrive per dar voce alle sue passioni e vivere la vita è la sua aspirazione più grande. “Carpe diem” il suo motto.

NoteVerticali.it_Dolcenera_Le stelle non tremano_coverDolcenera torna in pista. Le stelle non tremano, la nuova raccolta di inediti della cantautrice pugliese esce a distanza di tre anni dall’ultimo lavoro (Evoluzione della specie 2) ed è stata degnamente introdotta da tre singoli usciti a cavallo tra il 2014 e il 2015, Niente al mondo, Accendi lo spirito e Fantastica. Quest’ultima canzone è stata inoltre premiata al Lunezia 2015, per il valore non solo musicale, ma anche letterario.

L’album è composto da undici brani con un filo conduttore preciso, sia dal punto di vista dello stile musicale che dal concept sviluppato. La cantante infatti ha voglia di esprimersi, ha voglia di sfruttare al massimo la potenza della sua voce e lo fa senza paura. Il tema principale è la paura che è possibile però sconfiggere con i sentimenti positivi. Il tremolio della luce delle stelle sta a simboleggiare metaforicamente la paura che ci fa tremare, la stessa paura che però non dobbiamo temere di affrontare. È per questo che in tutti i testi di questo album l’artista prova ad analizzare la paura e le “soluzioni” per affrontarla. Quella che viene descritta è una paura caratterizzante del nostro tempo, quella di un futuro incerto, che non fa che spronarci ad affrontare i nostri sentimenti per combattere con coraggio, grazie all’amore, alla determinazione e ad una visione positiva della vita. Dall’incertezza infatti nasce la necessità di esprimere se stessi. Dolcenera ci incita a non avere paura, a “non stare chiusi in un incubo” e trovare la forza in noi stessi, in un’idea.

Ognuno di noi ha infatti il diritto di esistere “e ben più importante ha il diritto di essere” (Il viaggio). In una situazione globale dove essere soddisfatti della propria esistenza è diventata un’utopia, l’unica soluzione è inventarsi un futuro, credere in sé stessi, amare la vita, amare l’amore “l’amore è più grande dell’universo”, “la vita è un’altalena” e non bisogna mai arrendersi, ma affrontare tutto con il sorriso. In una società dove i sentimenti sembrano aver perso sostanza, secondo Dolcenera l’amore per un’altra persona non è solo un dare, ma deve essere anche un ricevere. Ricevere il coraggio per affrontare tutto con un sorriso. “Lo sai che quando penso a te, le stelle no, non tremano e ogni cosa è fantastica” (Fantastica).

Dolcenera esprime tutto questo utilizzando uno stile musicale forse non proprio “conforme” alle parole, ma sicuramente il risultato appare audace al primo ascolto, ma piano piano sempre più comprensibile. La pop dance è predominante, con un accenno rap (forse un po’ troppo azzardato) in Universale.

NoteVerticali.it_Dolcenera_1L’album è stato scritto, arrangiato e diretto interamente dall’artista pugliese e prodotto per K6DN Records. La musica dance si mescola a suoni vagamente primitivi, che richiamano melodie di antiche culture, come ad indicare un’evoluzione che avviene non solo nell’album, ma che simboleggia quella reale che avviene nel nostro mondo, nella nostra società ed infine nella nostra vita.

Le stelle per Dolcenera non tremano più e speriamo che questo faccia da monito a chi vive ancora avvolto in un pessimismo cosmico che non fa che annebbiare i sorrisi, scoraggiando le iniziative. Una visione ottimistica della vita accompagnata da una musica che intrattiene fanno di questo disco un piacevole ascolto, che non può soffermarsi al superficiale primo approccio. Una nota di merito va anche fatta alla bellissima copertina. Il progetto di quest’ultima nasce dalla collaborazione con l’artista, pittore e body painter Guido Daniele, e il fotografo Paolo Cecchin. La cantante usa il suo corpo con una tela, sulla quale si lascia dipingere un motivo futurista. Una donna che racchiude in sé la forza dell’universo e che sorregge tra le mani una luce, simbolo di speranza e forza.

Un gradito “dono” al mondo della musica italiana di una cantante che quando decide di ritornare lo fa sempre con passione e innovazione.

DOLCENERA – UN PECCATO