Pendolo: tra note e sanscrito, l’arduo sperimentare in musica dei When Due

NoteVerticali.it_When_Due

Una laurea in Scienze della Comunicazione e tanti sogni nel cassetto. Curiosa, amante dei viaggi, da sempre appassionata di musica e libri, ma soprattutto grande divoratrice di film e serie tv, preziosi compagni delle sue lunghe notti insonni.

Pendolo è il secondo lavoro del duo siciliano When Due, nato nel paese di Castelbuono nel 2012 dall’incontro tra Walter Mogavero (chitarra, piano, voce e batteria) e Leonardo Sferruzza (basso, chitarra, synth, programming).

Il progetto di Walter e Leonardo nasce dall’esigenza di entrambi i musicisti di ampliare la propria visione e il proprio approccio verso la musica. Dopo l’esperienza acquisita grazie a progetti precedenti, i ragazzi decidono di unire le loro competenze ed esperienze per dar sfogo alla loro creatività, immergendosi in un campo stimolante come quello della musica elettronica.

Quest’ultimo progetto, pubblicato da Almendra music, è una suite electro-rock completamente strumentale della durata complessiva di circa venti minuti. Cinque tracce che prendono il nome dai relativi numeri in lingua sanscrita (Eka, Dvau, Trayas, Catváras e Pañca), che ruotano attorno al tema del “tempo”.

Una volta in questo mondo avevamo più tempo e più spazio per noi stessi. Abbiamo affidato il nostro tempo alle oscillazioni del Pendolo per scandire meglio l’incedere della vita umana, l’alternarsi delle stagioni, l’ondeggiare delle emozioni; restringendo i nostri spazi per riconoscerci il potere di essere padroni ciascuno della propria gabbia. Quindi abbiamo deciso di comporre qualcosa che possa far assaporare la danza primordiale, la quale possiamo solo limitare, ma non eliminare” racconta così la band.

L’album è un meltin pot di influenze musicali differenti ben mescolate tra loro e dal sapore robusto che riportano alla mente l’opera di quelle band (soprattutto europee) che contribuirono ad inventare il genere del Rock elettronico: la componente principale è l’elettronica, attorno a cui ruotano sonorità rock e reminiscenze pop e disco.

Nonostante l’abbondanza di ritmi accattivanti, il susseguirsi di suoni sintetici per tutta la durata del disco e la mancanza di continuità e di un filo logico rendono Pendolo un album di non facile ascolto, con il rischio di risultare noioso soprattutto per chi ha poca dimestichezza con il genere.

Pendolo_When_Due_coverPendolo – When Due

Tracklist:

  1. Eka
  2. Dvau
  3. Trayas
  4. Catváras