SAMA, il lato raffinato e spirituale del pop garage

20150708-155731-57451079.jpg

Oggi, in anteprima assoluta, vi parliamo dei SAMA.
Questo giovane trio italiano nato nel 2014 dall’unione di Francesco Samarelli, SAM (voce), Francesco Tedeschi, TED (batteria e sequenze) e Leonardo Fasciano, LEO (chitarre), è frutto di un fortuito incontro tra compagni di classe uniti dal comune denominatore musicale.
La ricerca di un sound personale e innovativo, che affonda le radici nell’elettronica, li ha condotti ad un raffinato pop garage, arricchito da una calda voce soul e loop di chitarra. Il termine ricerca non è casuale. Il nome stesso della band, “sama”, indica nella lingua araba e persiana l’atto di “ascoltare” come perfetta unione tra musica e canto capace di condurre all’estasi. L’idea centrale è che si possa abbandonare la materialità dell’ego per raggiungere una pace che avvicini alla perfezione, e il loro primo EP, la cui uscita è prevista per l’autunno 2015, sembra voler andare proprio in questa direzione.
Nel frattempo, dovrete aspettare solo pochi giorni prima di poter ascoltare il loro primo singolo, “A love like kerosene”, masterizzato da Stuart Hawkes, e che ha ricevuto già ottimi riscontri dai maggiori uffici stampa britannici e statunitensi. Lo abbiamo ascoltato per voi, e non possiamo che unirci ai pareri positivi: ci troviamo di fronte ad un promettente trio nostrano perfettamente in grado di catalizzare l’attenzione della stampa estera grazie ad un sound peculiare ed elegante.

20150708-160104-57664896.jpg