Café Society: Woody Allen porta al cinema gli anni Trenta di New York e Hollywood

noteverticali.it_cafe_society_woody_allen

noteverticali.it_cafe_society_woody_allenDopo aver aperto, lo scorso maggio, il Festival di Cannes, Café Society, l’ultimo film di Woody Allenarriva nelle sale italiane. L’uscita del 29 settembre è ormai imminente, così come ci sono anticipazioni circa la trama: si torna al passato, non molto remoto, degli Stati Uniti riproposti con i lustrini tipici degli anni Trenta, periodo che è stato caratterizzato anche dalla malavita dei gangster e da ristrettezze economiche per altri cittadini americani.

New York, inevitabile protagonista con Allen, non sarà la sola città a esserlo: in questo film verrà affiancata anche dai fasti di Hollywood, che a loro volta si contrapporranno alle miserie del Bronx e agli affari di Manhattan. Gli Stati Uniti nella loro interezza, quindi, in una panoramica che va dalla East Coast alla West Coast attraverso le vicissitudini affidate al personaggio di Bobby Dorfman.

Tutto questo accadrà in una commedia romantica non solo diretta, ma anche scritta, da Allen nella quale Jesse Eisenberg è il protagonista maschile insieme a Kristen Stewart e Blake Lively tra le protagoniste femminili. Completano il cast, Jeannie Berlin, Steve Carell, Jesse Eisenberg, Parker Posey, Corey Stoll e Ken Stott.

CAFE’ SOCIETY (Regia di Woody Allen) – Clip “A me non piace la droga, ti incasina tutto”