Il Caso Spotlight: il Boston Globe e il suo Pulitzer al cinema

NoteVerticali.it_Il_caso_Spotlight_Brainstorming

Tom McCarthy spulcia le intense giornate del giornale americano che rivelò i sotterfugi clericali nel 2002.

NoteVerticali.it_Il_caso_Spotlight_LocandinaDopo aver sbancato ai Gotham Indipendent Film Awards (Miglior Film, Miglior Sceneggiatura, Premio della Critica), il regista americano Tom McCarthy è in procinto di portare sui maxischermi di tutto il mondo il suo ultimo lavoro, Il caso Spotlight.

Il plot ruota intorno al team di giornalisti investigativi del Boston Globe, conosciuto in patria come Spotlight, che nel 2002 ha sconvolto la città, gli U.S.A. e il resto del pianeta con le sue rivelazioni riguardo  una copertura sistematica da parte della Chiesa Cattolica circa gli abusi sessuali su minori di oltre 70 sacerdoti, in un’inchiesta premiata col Premio Pulitzer.

Il neodirettore Marty Baron (Liev Schreiber), giunto da Miami per dirigere il quotidiano, incarica il team “Spotlight” di investigare circa un prete locale accusato di abusi su innumerevoli giovani fedeli per più di trent’anni. Coscienti dei rischi del mestiere e del potere della Chiesa Cattolica a Boston, il caporedattore Spotlight Walter Robinson (Michael Keaton), i cronisti d’assalto Sacha Pfeiffer (Rachel McAdams), Michael Rezendes (Mark Ruffalo) e lo specialista informatico Matt Carroll (Brian d’Arcy James) cominciano le indagini sul caso.

NoteVerticali.it_Il_caso_Spotlight_BrainstormingTom McCarthy e Josh Singer (co-sceneggiatore) terminarono la stesura del film nel giugno 2013, e dopo le prime indiscrezioni fu inserito nella blacklist delle sceneggiature più appetibili ma non ancora prodotte. Così dodici mesi or sono, le riprese iniziarono a Boston e continuano in ottobre a Hamilton, in Canada e negli uffici stessi del Boston Globe.

La pellicola è stata distribuita negli Stati Uniti dal 5 novembre 2015 mentre in Italia arriverà solo il 18 febbraio 2016, presumibilmente senza il divieto applicato già negli U.S.A. per i minori di 17 anni non accompagnati da adulti, causa la presenza di linguaggio spinto e riferimenti sessuali.

L’hype ormai è salita e non ci resta che attendere l’anno venturo per scoperchiare il vaso di Pandora insieme a Tim, Michael, Rachel e gli altri protagonisti de Il caso Spotlight.

NoteVerticali.it_Il_caso_Spotlight_Ricerche

IL CASO SPOTLIGHT (U.S.A. 2015, Thriller biografico, 128′). Regia di Tim McCarthy. Con Mark Ruffalo, Michael Keaton, Rachel McAdams, Liev Schreiber, John Slattery, Brian d’Arcy James, Stanley Tucci, Jamey Sheridan, Billy Crudup. Anonymous Content, Participant Media, Rocklin / Faust  (U.S.A.). BiM Distribuzione (Italia).