The Hateful Eight: il ritorno del western secondo Quentin Tarantino

NoteVerticali.it_The_Hateful_Eight_Quentin_Tarantino_02

Con il nuovo film il regista americano resta nell’ambientazione di ‘Django’ e dirige i suoi talismani Russell, Roth e Madsen. Morricone firma la colonna sonora

NoteVerticali.it_The_Hateful_Eight_Quentin_Tarantino_LocandinaTorna dietro la macchina da presa il maestro Quentin Tarantino, che sfodera una prova d’autore con il suo The Hateful Eight (graficamente The H8ful Eight), film western del nuovo millennio interpretato da Kurt Russell, Tim Roth e Michael Madsen, veri totem del regista americano.

Pochissimi giorni fa è stato proposto un nuovo trailer del film che vi proponiamo, rivelando qualche dettaglio in più sulla trama.

Dopo la Guerra Civile, una diligenza percorre il paesaggio invernale del Wyoming con a bordo il cacciatore di taglie John Ruth e la latitante Daisy Domergue, diretti verso la città di Red Rock. Qui l’uomo, alias “il boia“, consegnerà la ricercata alla giustizia. Per la strada incontrano il maggiore Marquis Warren, ex-soldato di colore dell’Unione e ora collega di Ruth e Chris Mannix, rinnegato del sud e sedicente nuovo sceriffo della città.

NoteVerticali.it_The_Hateful_Eight_Quentin_Tarantino_02A causa di una bufera di neve, i quattro si rifugiano in una baita, dove ad attenderli non vi sono i proprietari ma quattro sconosciuti. Bob, il custode, è rintanato con il boia di professione Oswaldo Mobray, con il cowboy Joe Gage e con il generale confederato Sanford Smithers. Mentre la tempesta incombe, gli otto viaggiatori impareranno a convivere. Tra intrighi e tradimenti, dovranno cercare di sopravvivere.

NoteVerticali.it_The_Hateful_Eight_Quentin_Tarantino_01Uno strepitoso cast, stellare a dir poco, che si cimenta in prove di gruppo ed individuali a dir poco superbe. Le nuove leve come Channing Tatum si mischiano a grandi attori come Jackson in maniera del tutto convincente. Regia frizzante e tagliente come sempre accompagna una fotografia d’autore targata Robert Richardson. Il film, girato in 70mm, presenta due versioni differenti. Quella in digitale più corta di 20 minuti rispetto alla controparte su pellicola. Inoltre, la produzione ha rischiato di non prendere mai il via quando l’anno scorso parte del copione, trapelò su internet e spinse Tarantino a mettere in discussione il film stesso. Poi, nel settembre del 2014, le riprese sono finalmente partite nel Colorado a seguito di una revisione della sceneggiatura.

NoteVerticali.it_The_Hateful_Eight_Quentin_Tarantino_I_protagonistiAltra chicca inerente al film riguarda le musiche. Dopo esattamente 40 anni, Ennio Morricone torna a comporre una original soundtrack western: l’ultima sua opera in tal senso risaliva infatti al 1975 (Un genio, due compari, un pollo).

Il giorno di Natale il film uscirà nelle sale americane in tiratura limitata per la pellicola 70mm e in distribuzione nazionale per la versione digitale. In Italia giungerà solo il 4 febbraio 2016.

Non ci resta che aspettare con l’acquolina in bocca e sentire l’odore di cavalli sudati e polvere da sparo.

THE HATEFUL EIGHT – Primo trailer

THE HATEFUL EIGHT (U.S.A., 2015, Western, 176’ digital, 182’ 70mm). Regia di Quentin Tarantino. Con Samuel L. Jackson, Kurt Russell, Jennifer Jason Leigh, Walton Goggins, Demián Bichir, Tim Roth, Michael Madsen, Bruce Dern, Channing Tatum, James Parks, Zoë Bell, Dana Gourrier, Gene Jones, Keith Jefferson, Lee Horsley, Craig Stark, Belinda Owino. The Weinstein Company (U.S.A.), 01 Distribution (Italia).