Piccoli cambiamenti: Mimmo Locasciulli festeggia 40 anni di carriera

NoteVerticali.it_Mimmo_Locasciulli_Luciano_Ligabue

Il cantautore abruzzese raccoglie in un disco le reinterpretazioni dei suoi successi in duetto con alcuni amici colleghi, da Luciano Ligabue a Enrico Ruggeri, a Francesco De Gregori 

NoteVerticali.it_Mimmo_Locasciulli_1Si chiama “Piccoli Cambiamenti”, ed è il nuovo album di Mimmo Locasciulli, un disco nel quale il cantautore festeggia 40 anni di carriera rivisitando i suoi più grandi successi duettando con alcuni colleghi-amici. Oltre alla title-track, un inedito scritto e inciso per l’occasione, il brano di punta del disco è “Confusi in un playback“, scritto da Locasciulli con Enrico Ruggeri e cantato da entrambi già nel 1985, e che oggi rivive in una nuova veste grazie all’interpretazione dell’artista abruzzese con Luciano Ligabue. Abbiamo raggiunto telefonicamente Locasciulli per una breve intervista:

Mimmo, come mai la scelta di cantare “Confusi in un playback” con Luciano Ligabue?
Me lo ha chiesto proprio lui: gli avevo inizialmente proposto un’altra canzone, ma lui mi ha chiesto di cantare proprio questo brano, perchè gli piace molto. E devo dire che è stata una scelta bellissima, mi piace anche come si impastano le nostre due voci…

Vi conoscete da molto tempo?
Beh sì, conosco Luciano praticamente da trent’anni, quando lo proponevo alle case discografiche, ma senza particolare fortuna. Lui aveva una voglia incredibile di far ascoltare la sua musica, e finalmente, dopo numerosi tentativi, ci siamo riusciti, in una casa discografica dove non conoscevo nessuno, ma il cui direttore artistico decise di puntare proprio su di lui… E da lì la storia e la carriera di Luciano hanno spiccato il volo, conosciamo tutti com’è andata…

Hai voluto festeggiare alla grande i tuoi quarant’anni di carriera: nel tuo disco, oltre a quella con Ligabue, ci sono collaborazioni con artisti come Francesco De Gregori, Enrico Ruggeri, Alex Britti, Andrea Mirò, Alessandro Haber, Stefano Delacroix, Frankie Hi-Nrg mc, Gigliola Cinquetti…
Sì, c’e la musica degli amici, degli artisti con i quali io ho incrociato la mia strada. Con De Gregori c’e un’amicizia che dura dai primi anni settanta, ci siamo conosciuti al Folkstudio, siamo cresciuti in qualche modo insieme… Con Ruggeri abbiamo iniziato a scrivere insieme dal 1985. Alla Cinquetti ho prodotto un disco nel 1995, con canzoni mie, di Ruggeri, degli Avion Travel, poi abbiamo fatto una bellissima tournée in Giappone…

Confusi in un playback – MIMMO LOCASCIULLI feat. LUCIANO LIGABUE