La ragazza nella nebbia: quando la verità non fa notizia

NoteVerticali.it_Donato-Carrisi_2

Siciliana DOC, laureata in Comunicazione, non riesce a staccarsi da Roma nonostante tutte le contraddizioni e i problemi. Ama l'arte in tutte le forme espressive e adora leggere. E' alla ricerca di un po' di equilibrio

Il nuovo thriller di Donato Carrisi ci invita a sviluppare un nostro senso critico, andando oltre la realtà delle apparenze

NoteVerticali.it_la-ragazza-nella-nebbia-donato-carrisi_coverSono passati due mesi da quando l’agente Vogel è stato a Avechot, uno sperduto paesino sulle Alpi, per occuparsi del caso della sedicenne Anna Lou Kastner. Una misteriosa scomparsa trasformatasi in uno straordinario caso mediatico, che Vogel ha favorito manovrando i media e ottenendo fondi e risorse per condurre le indagini. Così la ricerca della verità è divenuta un macabro gioco di caccia al “mostro”. Non contano le prove del DNA, la ricostruzione attenta e dettagliata dei fatti, le rivelazioni della Scientifica, quanto le impressioni e le opinioni del pubblico da casa, i sospetti più o meno fondati, l’influenza e le pressioni  da parte dell’audience. Vogel non si fa scrupoli, questo è il metodo che segue per arrivare alla risoluzione dei suoi casi: alimentare la spettacolarizzazione mediatica, la trasformazione della quotidianità e del dramma in una fiction.

Ma la nebbia nasconde e confonde, sfuma i contorni, appanna la vista, le indagini non hanno portato a nulla, la verità è altrove. Qualcosa è rimasto in sospeso, qualcosa gli è sfuggito, forse è per questo che Vogel si trova ancora a Avechot, sotto shock a causa di un incidente e sporco di sangue che, però, non è suo. Allora cosa è successo? Non ricorda nulla, perciò prova a ricostruire i fatti andando a ritroso nel tempo e rivelando la sua storia, facendo luce, poco a poco, sulla sua versione definitiva.

NoteVerticali.it_Donato-CarrisiLa ragazza nella Nebbia  è un thriller geniale con cui Donato Carrisi ci racconta una vicenda inquietante, perversa, dagli esiti imprevedibili. Mostrandoci come spesso la verità e la giustizia siano altro da ciò che ci aspettiamo o riteniamo “reale”, altro da quanto ci viene raccontato dai programmi di cronaca e invitandoci, tra le righe, a sviluppare un nostro senso critico e una nostra opinione personale, razionale e ragionata su quanto accade attorno a noi, sulla realtà che ci circonda. La verità non fa notizia, perciò dobbiamo cercarla e pretenderla, andando oltre le telecamere.

Donato Carrisi, La Ragazza nella Nebbia, Longanesi editore, La Gaja Scienza, 378 pag., 2015.