Al via il Festival del Cinema Africano, d’Asia e di America Latina

NoteVerticali.it_fescaaal-2019

Nasce a Milano qualche anno fa. Usa la scrittura come antidoto alla sua misantropia, con risultati alterni. Ama l’onestà intellettuale sopra ogni altra cosa, anche se non sempre riesce a praticarla.

Si terrà a Milano, dal 23 al 31 marzo, la 29a edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina – FESCAAAL, l’unico in Italia dedicato alle cinematografie e alle culture di Africa, Asia e America Latina. 9 giorni di proiezioni, incontri con gli autori ed eventi ispirati alle culture dei 3 continenti. La manifestazione avrà inizio domenica 24 marzo, ore 20.30, all’Auditorium San Fedele e proporrà 60 film (tra cui 22  prime italiane, 1 prima europea, 2 prime internazionali e 3 prime mondiali): una selezione delle produzioni più recenti di cinema di qualità proveniente da Africa, Asia, America Latina e Italia, scelte su circa 700 film ricevuti. Le proiezioni dei film sono introdotte dalla presentazione del regista o di un esperto. Sono più di novanta le pellicole selezionate, a loro volta divise in tre insiemi competitivi: il Concorso Lungometraggi Finestre sul Mondo, con fiction e documentari dai 3 continenti in anteprima nazionale; il Concorso Cortometraggi Africani, lo spazio dedicato ai giovani registi dal continente africano; il Concorso Extr’A, con le opere di registi italiani girati in Africa, Asia o America Latina e con uno sguardo sull’attualità del nostro paese. Ai tre concorsi si affiancano le sezioni parallele: Flash, la sezione che ospita le anteprime di rilievo di registi affermati; E Tutti ridono, sezione dedicata alle commedie provenienti dai 3 continenti.

Parallelamente alla manifestazione si svolgeranno incontri e forum a tema di rilevanza internazionale come Africa Talks. Giunto alla terza edizione l’evento è un punto di approfondimento sugli aspetti più tecnologici che riguardano l’Africa. Il focus di questa edizione di AfricaTalks è l’agri-tech, l’innovazione tecnologica applicata al cibo e all’agricoltura. Un ponte tra Italia e Africa per conoscere le ultime novità della produzione agricola e della sostenibilità in cui makers, innovatori e start-upper si confronteranno sul tema. AfricaTalks, che si tiene lunedì 25 marzo alle ore 18.30 all’Auditorium San Fedele, vede anche la partecipazione di Marc Augé, tra i pensatori più significativi dell’antropologia contemporanea, che si è da sempre dedicato all’Africa.

Anche quest’anno le proiezioni saranno sparse nelle sale più importanti della città : l’Auditorium San Fedele, lo Spazio Oberdan, l’Arcobaleno Filmcenter e Wanted Cineclan, mentre il Festival Center è allestito presso il Casello Ovest di Porta Venezia. Il programma del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina 2019 è consultabile sul sito ufficiale della manifestazione, dove sono presenti anche aggiornamenti e modalità di acquisto dei biglietti.

Mai come quest’anno si guarderà alle nuove generazioni con il lancio del 1° MiWorld Young Film Festival – MiWY che si terrà nell’ambito del FESCAAAL dal 25 al 30 marzo.

6 giorni, 12 film, 2500 studenti, 250 docenti, 3 giurie speciali, 4 premi, 1 corso di formazione e 1 seminario internazionale: il MiWorld Young Film Festival-MiWY è il primo e unico festival di cinema per le scuole in Italia interamente dedicato alla conoscenza delle cinematografie e delle culture di Africa, Asia e America Latina e all’educazione interculturale, un progetto dell’Associazione COE, realizzato nell’ambito del piano nazionale Cinema e Scuola promosso dal MIBAC e dal MIUR in collaborazione con Fondazione ISMU.

Sin dai primi anni del festival, una priorità è stata quella di portare parte dell’evento-festival in altre città italiane,  incentivando l’attività annuale di diffusione di film di cinematografie emergenti su tutto il territorio nazionale. Anche quest’anno il FESCAAAL rinnova la collaborazione con il Museo del Cinema di Torino proponendo alcune proiezioni post-festival delle anteprime italiane e inaugura un’altra importante collaborazione con la Apulia Film Commission che lunedì 1 e mercoledì 3 aprile al Cineporto di Bari presenterà due film del FESCAAAL: Kabul, City in the Wind di Aboozar Amini e Yomeddine di Abu Bakr Shawky alla presenza dei registi.

L’iniziativa è realizzata dall’associazione culturale La Scatola Blu e prodotta da Apulia Film Commission.

Il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina è organizzato dall’Associazione Centro Orientamento Educativo – COE. Il Festival è socio fondatore di Milano Film Network (MFN), la rete che unisce l’esperienza e le risorse dei sette festival di cinema milanesi.