Alin Coen: passione e impegno in concerto a Cosenza

NoteVerticali.it_Alin Coen

NoteVerticali.it_Alin CoenSi respira da sempre aria di musica nella vita di Alin Coen, cantautrice tedesca che mercoledì 18 marzo sarà al Teatro Morelli di Cosenza per un concerto nell’ambito della rassegna musicale di Progetto More curata da Scena Verticale. Alin è nipote d’arte: la bisnonna, Fanny Anitua, è stata una celebre cantante lirica alla Scala di Milano. Alin ha anche sangue messicano nelle vene, grazie al padre, che di professione fa il pittore. Dal 2002 Alin ha cominciato a scrivere canzoni, nel periodo in cui viveva in Svezia in una fattoria. E dal 2007 è diventata titolare di una band che porta il suo nome, e che oltre a lei vede Jan Frisch alla chitarra e Fabian Stevens alla batteria. Voce calda e coinvolgente, Alin nelle sue composizioni affronta temi variegati, dal sentimento all’impegno sociale. E’ così che canzoni più intimistiche si alternano a brani dal tema più impegnato. Dopo il primo album, “Wer bist du?”, del 2010, che le ha fruttato il prestigioso “German Songwriter Prize” come miglior artista debuttante, ecco il secondo disco “We’re not the ones we thought we were”, stavolta in inglese, arricchito di suoni intensi e arrangiamenti che entrano subito in testa. Due chicche presenti nel disco: “Kites” e “A no is a no”, quest’ultima contro la violenza di genere. Canzoni che ascolteremo senz’altro nel live del Teatro Morelli di Cosenza.

        ALIN COEN Band – A NO IS A NO