Beata ignoranza: Giallini e Gassman nel nuovo film di Massimiliano Bruno

NoteVerticali.it_Alessandro_Gassman_Marco_Giallini

A settembre via alle riprese della nuova pellicola del regista romano, in sala dal 23 febbraio 2017
NoteVerticali.it_Alessandro_Gassman_Marco_Giallini

La nuova commedia firmata da Massimiliano Bruno, “Beata Ignoranza“, racconta le vicende i due nemici/amici, insegnanti di liceo, che si sfidano in una divertente commedia su una problematica attualissima: è giusta o no questa dipendenza dai social network? È vera comunicazione o solo condivisione di superficialità?

Diverse le idee dei protagonisti del film: se Alessandro Gassmann è assolutamente integrato nella modernità, Marco Giallini è un uomo all’antica sostenitore dei “vecchi tempi”. Così, tra gag esilaranti e riflessioni profonde, i due professori arriveranno a scambiarsi le vite per sostenere la propria tesi.

Oltre a Marco Giallini e Alessandro Gassmann, nel cast figurano anche Carolina Crescentini e Valeria Bilello.

Massimiliano Bruno torna alla regia dopo il bel riscontro di critica e pubblico del suo Gli ultimi saranno gli ultimi, pellicola di denuncia sociale sul lavoro con Paola Cortellesi, uscita a fine 2015.
Le riprese del film inizieranno a settembre. Gassman e Giallini non sono una coppia inedita: abbiamo già avuto modo di vederli sul grande schermo in Se Dio vuole, intelligente commedia diretta da Edoardo Falcone. Anche stavolta la storia sarà corale, e si dipanerà tra sentimento, equivoci e sorrisi, cercando di dipingere ancora una volta uno spaccato della nostra società, intrisa di cattiveria e buonsenso. Se, come anticipato, Gassman ha già lavorato con Bruno in “Gli ultimi saranno gli ultimi“, ma anche in “Viva l’Italia“, del 2012, lo stesso può dirsi per Giallini, che il regista romano di origine calabrese aveva voluto nel cast di “Confusi e felici” con Claudio Bisio, del 2014.

Il film, prodotto da IIF Italian International Film e distribuito da 01 Distribution. sarà in sala dal 23 febbraio 2017.