Can You Feel It Coming? Il tour estivo dei Kasabian in arrivo in Italia

Noteverticali.it_Kasabian2

Si definisce una persona totalmente dipendente dalla musica, prevalentemente rock e british. Lavora nella Comunicazione e, nel tempo libero, va a concerti, legge, divora serie tv, viaggia

 

Abbiamo già parlato del ritorno dei Kasabian con il nuovissimo album “For Crying Out Loud”, un disco semplice ma potente che sta ottenendo molto consensi.

Dopo la sacrosanta fase promozionale, è finalmente in arrivo il momento tanto atteso, quello che darà modo alle nuove canzoni di esplodere nelle calde serie estive per permettere ad intere folle di cantare “Out Loud”, obiettivo primario dichiarato dalla band per questo ultimo lavoro. A giugno, infatti, i Kasabian inizieranno il loro tour estivo, che toccherà le principali città europee e comprenderà alcuni tra i primi festival musicali del continente.

Si partirà esattamente nel giorno che dà ufficialmente il via all’estate, il 21 giugno: quel solstizio d’estate che la band ama tanto (memorabile il loro “Summer Solstice”, il concerto trionfante di tre anni fa nella loro Leicester), per poi arrivare a città come Praga, Atene e Mosca, passando per Benicassim, lo Sziget Festival e chiudendo da headliner a Reading&Leeds a fine agosto.

 

A luglio, finalmente, sarà il turno anche dell’Italia, con quattro date in località non scontate: si inizierà il 19 luglio con la bellezza senza tempo del Teatro Antico di Taormina, una cornice mozzafiato che accoglierà le chitarre esplosive e le melodie corali del gruppo inglese. A seguire, dopo qualche giorno, ecco la tripletta che, dal 21 al 23 luglio toccherà gli ampi spazi di Roma (Ippodromo Le Capannelle), il suggestivo scorcio di Piazzola sul Brenta (Anfiteatro Camerini) e le antiche mura di Lucca (piazza Napoleone). Il gruppo tornerà poi nel nostro Paese in autunno, per una data al Mediolanum Forum di Milano.

Con l’eccezione di Roma, la scelta delle location per le date italiane è andata dunque su spazi non enormi, piuttosto raccolti e indubbiamente d’impatto: come a sottolineare la voglia e il desiderio di semplicità e immediatezza che contraddistingue l’ultimo lavoro della band.

Una band che, come sappiamo, ha nel contatto empatico col pubblico il suo grande punto di forza: gli spazi scelti per la tranche italiana del tour sembrano rispondere proprio alla necessità di sentire il pubblico vicino fisicamente, per coinvolgerlo ancora meglio in un momento collettivo di entusiasmo e libertà all’insegna della musica.

Sembra già di sentire risuonare nell’aria le note delle nuove “God Bless This Acid House” o “You’re In Love with a Psycho”, così come i cori sulle intramontabili “LSF”, “Underdog”, “Club Foot” e “Fire”: veri e propri “inni” rock che da anni uniscono le voci di migliaia di persone, tra salti e balli, sotto i cieli di mezzo mondo.

I Kasabian, infatti, rispondono ad un’esigenza tanto primordiale quanto fondamentale: quella di liberare la mente e perdersi nella musica, persi nel momento stesso, semplice ma potente: “Feels like I’m lost in a moment, I’m always losing to win. Can’t get away from the moment, seems like it’s time to begin”, per citare proprio uno dei pezzi che li ha resi famosi e che più li rispecchia la band, “Underdog”.

Siamo certi che sarà così anche tra qualche settimana e vi suggeriamo caldamente di non perdervi lo spettacolo.

Qui le date del tour completo: http://www.kasabian.co.uk/live/

Acquista su Amazon.it