Gli innamorati: Goldoni rivive nell’adattamento di Quinta Scenica

20150228-155428-57268879.jpg

Idealista e visionario, forse un pazzo, forse un poeta, ama l'arte come la vita, con disincanto, sogno e poesia...

L’amore muove il mondo: non siamo noi certo i primi a dirlo. E all’amore sono legate tante situazioni che fanno parte della vita, e che influenzano costumi e avvenimenti di uomini e donne, da Adamo ed Eva in poi. La storia di Eugenia e Fulgenzio è al centro de ‘Gli innamorati’, la commedia che Carlo Goldoni scrisse nel 1758, e di cui segnaliamo l’adattamento teatrale di Alessandro Chiappetta, che ne cura anche la regia, e l’interpretazione a cura della compagnia Quinta Scenica. Il debutto è previsto sabato 28 febbraio alle 20.30 e, in replica, domenica 1 marzo alle 18, al Teatro Gambaro di San Fili (CS).
La commedia è uno dei classici del teatro goldoniano, rivoluzionaria per l’epoca in cui venne scritta, che con il pretesto delle situazioni comiche mette in evidenza le ipocrisie della società, sopravvissute, come i sentimenti, fino ai nostri giorni.
Il cast vede come interpreti Marilena Morabito, Stefano Milazzo, Tiziana Migliano, Alessandro Chiappetta, Sergio Martire, Manuela Gaudio, Aldo Curcio, Gianluca Musca e Maria Miceli.

20150228-155510-57310272.jpg