La Prima Luce: Scamarcio nei panni del papà

NoteVerticali.it_Riccardo Scamarcio_Daniela Ramirez_prima-luce

L’attore pugliese al cinema protagonista di un racconto struggente firmato Vincenzo Marra. A fargli compagnia Daniela Ramirez e Gianfabio Pezzolla.

NoteVerticali.it_Riccardo Scamarcio_Daniela Ramirez_prima-luceAbbandonati da un pezzo i panni del bello e dannato, il fascinoso sex symbol made in Italy Riccardo Scamarcio torna sul grande schermo in un film del maestro partenopeo Vincenzo Marra, La Prima Luce. Il regista sceglie l’attore di Trani per interpretare Marco, un rampante avvocato che vive a Bari con la compagna (Daniela Ramirez) e il loro pargolo Mateo (Gianfabio Pezzolla) di 8 anni. La partner, Martina, stanca della trascuratezza che subisce decide di tornare in Cile, suo paese natio, e portare con sé il figlio. Qui parte il lungometraggio che vedrà Marco impegnarsi nella ricerca attraverso mezzo mondo del figlio. Una separazione straziante che solo l’amore di un padre potrà risanare.

Una dura prova attende il cast di questo film d’ispirazione Mucciniana che mette sul banco di prova il nostro Step di Tre Metri Sopra Il Cielo, nel tentativo di far staccare definitivamente l’etichetta di idolo solo di ragazzine al nostro Scamarcio. Indubbiamente è un cartello bello pesante da togliere dal collo ma dalle prime immagini disponibili on line sembra che l’attore nostrano abbia fatto un bel lavoro di preparazione alle scene. Il film sarà disponibile nelle sale italiane il 24 settembre di quest’anno e la critica rimane ancora dubbiosa sulla pellicola anche dopo la sua prima proiezione alla 72a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Non ci resta che sederci al cinema e guardare questo film senza pregiudizi ma godendoci appieno una pellicola sicuramente affascinante e ricca di sentimenti, emozioni e pathos.

LA PRIMA LUCE – Il trailer