Le strade del paesaggio: Cosenza ancora una volta città del fumetto

noteverticali.it_le_strade_del_paesaggio_fumetto_cosenza_2016_1

noteverticali.it_le_strade_del_paesaggio_fumetto_cosenza_2016_1“Fra tradizione e innovazione”. E’ questo il claim pensato per la decima edizione de “Le strade del paesaggio”, il Festival e Fiera del Fumetto che dal 23 settembre al 9 ottobre animerà il centro storico di Cosenza. Un appuntamento ormai consolidato, che si celebra nei luoghi simbolo della città antica, dal Polo Museale di Santa Chiara, antico convento splendidamente restaurato e oggi sede dell’unico Museo del Fumetto attivo in ambito nazionale, al Teatro A. Rendano, al Museo delle Arti e Mestieri e alla Villa Vecchia.

La kermesse combina come sempre fumetto d’autore e fumetto popolare, con attenzione alle innovazioni nella produzione, amplia l’offerta per le migliaia di appassionati con l’allestimento di un’area fiera, un vero e proprio villaggio del festival, con epico richiamo denominato Terra di Mezzo. Un luogo che sarà di colpo popolato da legionari, arcieri, gladiatori, guerrieri, elfi e soldati di età Romana. Li vedremo marciare e combattere, impegnati in faticosi esercizi e duelli all’ultimo sangue. Attorno a loro ci saranno accampamenti dove si svolgeranno attività quotidiane di altre epoche storiche e la possibilità di vedere armi, scudi e armature in mostra. Saranno realizzati giochi di ruolo live, un’area per i bambini, uno spazio per le esibizioni live di cosplayer, musicisti, dj, bande musicali e varie performance artistiche. Il tutto sarà accompagnato dalla presenza di stand enogastronomici, di artigiani, di gadget, di associazioni e commercianti connessi al mondo del fumetto e dei cartoni animati.

Ad inaugurare il 23 SETTEMBRE il Festival con una mostra su tutta la sua arte fumettistica in collaborazione con COMICON, Gilbert Shelton il padre dei Freak Brothers, capolavoro del fumetto umoristico underground americano degli anni ’60, a cui sarà dedicata un’ampia mostra, in programma fino al 9 ottobre. Oltre 50 opere originali, comporranno un affresco unico di racconto, di quella che è considerata una vera e propria pietra miliare del fumetto alternativo di tutti i tempi.

noteverticali.it_le_strade_del_paesaggio_fumetto_cosenza_2016_flavia_sorrentino_comic_foodInoltre, numerose mostre, allestite come da tradizione all’interno del Museo del Fumetto che saranno visitabili dal 23 settembre al 9 ottobre. Una delle più importanti esposizioni, dal titolo Matite Digitali, sarà dedicata ai principali webcomic, fra cui Simone Albrigi aka SIO, i paperi di Giulio “Batawp” Rincione, Stefano Conte The Sparker, Tuono Pettinato, Calanda degli Spiriti e infine Simple&Madama e Amori Sfigati , le cui autrici, Lorenza Di Sepio e Chiara Rapaccini, saranno presenti all’apertura.

In programma anche La vita segreta dei supereroi, di HRJOE, una mostra che rappresenta un’assoluta anteprima europea per l’artista indonesiano, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo per le sue particolari rielaborazioni in cui mette in pose strambe e insolite gli eroi più famosi dei fumetti.

Il Museo si pregerà poi delle opere di AMÉLIE FLÉCHAIS, autrice francese di grandissimo talento. In mostra le illustrazioni di Lupetto Rosso, testo edito da Tenuè edizioni, con cui si è aggiudicata il premio per il Miglior libro d’illustrazione al Festival di Solliès-Ville 2015.

Spazio anche alla fantascienza con una retrospettiva dedicata a Nathan Never, uno dei più importanti personaggi della Sergio Bonelli Editore, ideato da Michele Medda, Antonio Serra e Bepi Vigna che festeggia, anche qui a Cosenza, il traguardo editoriale dei 25 anni.

Infine Comics Food, progetto iniziato l’anno scorso in collaborazione con Slow Food Calabria, che quest’anno si arricchisce di nuove storie, disegnate da Flavia Sorrentino, dove i grandi protagonisti del fumetto internazionale incontrano le eccellenze alimentari calabresi.

Nel primo week end della fiera, nei giorni 23, 24, 25 settembre, sarà attivo lo SPAZIO GAMES, all’interno del MAM, che ospiterà oltre 50 postazioni di gioco, dove sarà possibile affrontare tornei di retrogames, pcgames e testare nuovi giochi su PS4 e consolle di ultima generazione. All’interno dell’area, inoltre, sarà possibile visitare una mostra di action figures, preziosi modellini in scala dei personaggi del fumetto e dell’animazione e scoprire novità dal mondo dei videogiochi con due popolari youtuber di settore: Player Inside.

noteverticali.it_le_strade_del_paesaggio_fumetto_cosenza_2016_lucky_luke_1Sempre nel primo fine settimana l’AREA EDITORI E INCONTRI sarà collocata all’interno del Teatro “A.Rendano “, con la presenza delle più importanti realtà di settore e tantissimi ospiti che presenteranno, nel corso del Festival, alcune fra le loro più recenti pubblicazioni. Da Sergio Bonelli Editore a Tunuè, da Frigidaire a Round Robin e Lavieri, si parlerà di satira con Vincenzo Sparagna e dei trent’anni di Dylan Dog con Bruno Brindisi e Luca Raimondo e con la presenza del fan club ufficiale dei DylanDogfili, che esporranno per l’occasione gadget ed albi rari dedicati all’indagatore dell’incubo.

All’interno del Teatro, sarà possibile visitare anche gli stand di fumetterie e gadget e fruire di un’importante spazio dedicato ai giochi di ruolo che sarà curato dall’Associazione Master of Comics. Attesissimo sabato 24 settembre l’incontro con l’attrice Denise Capezza, conosciuta al largo pubblico per aver interpreto la bella, malinconica e fatale MARINELLA, vittima e, al tempo stesso, carnefice del mondo della camorra, all’interno della II stagione di GOMORRAIn programma anche la seconda edizione del Premio Andrea Pazienza, fortemente voluto dal Festival e da Marina Comandini e giunto quest’anno alla II edizione.

noteverticali.it_le_strade_del_paesaggio_fumetto_cosenza_2016_giulio_rincione_paperiIl 25 settembre nella cornice del Teatro Rendano di Cosenza verranno premiati e ospitati i vincitori, scelti da una giuria composta da disegnatori e penne del fumetto nazionale.

I primi annunciati sono Chiara Rapaccini come miglior autrice web, Luca Ralli come miglior disegnatore, Mauro Uzzeo come miglior sceneggiatore e infine un premio speciale alla carriera andrà a Gilbert Shelton.

Ultimo fine settimana del Festival, dedicato infine alla satira. Torneranno al Museo del fumetto per tenere un workshop gratuito Coco, Walter Foolz e Marika Bret, rispettivamente disegnatori e redattrice del settimanale satirico Charlie Hebdo.

Il Festival Le Strade del Paesaggio è un evento promosso da Cluster Società Cooperativa.

Per il programma completo www.lestradedelpaesaggio.com