Neil Young, la lotta ambientalista e “The Monsanto Years”

NoteVerticali.it_Neil Young_1

Lavora con le immagini e le parole, si nutre di musica e di sapere, condivide le sue passioni ed il loro valore.

NoteVerticali.it_Neil Young_1Neil Young, accompagnato dai Promise of The Real, ha portato a compimento il suo ultimo lavoro, “The Monsanto Years”, in uscita il 29 giugno prossimo. L’album, secondo quanto raccontato dallo stesso Young, è stato notevolmente influenzato dal dibattito politico che vede multinazionali come Starbucks e Monsanto alleate contro tutti coloro i quali propongono di inserire nelle etichette degli alimenti corrette informazioni sugli OGM contenuti nei cibi di cui gran parte degli americani si nutre. Neil Young appoggia questa campagna di sensibilizzazione alimentare già dal 2014, quando aveva spiegato la necessità di convincere Starbucks a ritirare il suo appoggio alla Monsanto, come segnale di attenzione ai problemi e alle necessità dei consumatori, e oggi questo impegno culmina in un lavoro spiccatamente politico e ambientalista. Il primo singolo – “A Rock Star Bucks” – già ascoltabile online, è stato presentato durante una puntata del notiziario indipendente “Democracy Now” e sia titolo che testo raccontano perfettamente il fil rouge che caratterizzerà l’intero album. Qui il link per ascoltarlo brevemente

“A Rock Star Bucks” su Democracy Now

Il buon Neil Young non si smentisce mai – e questo primo estratto lo dimostra ampiamente – quindi attenderemo con ansia l’uscita dell’album per discuterne insieme e per smuovere il nostro lato più ambientalista e sensibile.