Nomination Oscar 2018: Del Toro da battere, ottimo exploit per Guadagnino

NoteVerticali.it_Guillermo_Del_Toro

Nasce a Milano qualche anno fa. Usa la scrittura come antidoto alla sua misantropia, con risultati alterni. Ama l’onestà intellettuale sopra ogni altra cosa, anche se non sempre riesce a praticarla.

Annunciate le nomination per il premio Oscar 2018. Come ogni anno la Academy raccoglie un numero di titoli meritevoli da inserire nella corsa per la conquista dell’ambita statuetta. La cerimonia di assegnazione si svolgerà il 4 Marzo come da tradizione a Los Angeles e sarà condotta dal comico Jimmy Kimmel. Qualche sorpresa, ma non troppe nella scelta delle candidature. Il ruolo del superfavorito è di Guillermo Del Toro, il suo Shape of water ha collezionato ben tredici nomination. La favola fantasy/moderna che aveva già trionfato all’ultimo festival di Venezia vincendo il leone d’oro, sarà l’avversario più temibile. Sette candidature per il capolavoro silente Tre Manifesti a Ebbing, Missouri. Il film di Martin McDonagh parte vincente nella categoria della miglior sceneggiatura originale oltre che in quella di migliore attore non protagonista; dove può addirittura contare su una doppia candidatura: Sam Rockwell nel ruolo dell’agente Jason Dixon e Woody Harrelson in quello dello sceriffo Bill Willoughby. Dunkirk, il film di Christopher Nolan con le sue otto nomination giocherà un ruolo fondamentale nella kermesse. Infine occorre segnalare l’ottimo exploit di Luca Guadagnino e il suo Chiamami col tuo nome che ha collezionato ben quattro candidature tra cui miglior film. Miglior attore maschile potrebbe essere Daniel Day Lewis per il film Il filo nascosto, mentre nella categoria femminile sarà difficile battere la Mildred di 3 manifesti interpretata magistralmente da Frances McDormand. Miglior film e miglior regia sono ipotizzabili ma la storia recente degli Oscar ha insegnato come non sempre le previsioni si realizzano e come non sempre il prodotto migliore è quello che trionfa.

Di seguito le nomination delle principali categorie:

MIGLIOR FILM

Chiamami col tuo nome
L’Ora più Buia
Dunkirk
Get Out
Lady Bird
Il Filo Nascosto
The Post
The Shape of Water
Tre Manifesti a Ebbing, Missouri

MIGLIOR REGIA

Dunkirk, Christopher Nolan
Get Out, Jordan Peele
Lady Bird, Greta Gerwig
Il Filo Nascosto, Paul Thomas Anderson
The Shape of Water, Guillermo del Toro

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

Timothee Chalemet, Chiamani col tuo nome
Daniel Day Lewis, Il Filo Nascosto
Daniel Kaluuya, Get Out
Gary Oldman, L’Ora più Buia
Denzel Washington, Roman J. Israel, Esq.

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

Sally Hawkins, The Shape of Water
Frances McDormand, Tre Manifesti a Ebbing, Missouri
Margot Robbie, I, Tonya
Saoirse Ronan, Lady Bird
Meryl Streep, The Post

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Willem Dafoe, The Florida Project
Woody Harrelson, Tre Manifesti a Ebbing, Missouri
Richard Jenkins, The Shape of Water
Christopher Plummer, Tutti i soldi del mondo
Sam Rockwell, Tre Manifesti a Ebbing, Missouri

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

Mary J. Blige, Mudbound
Alison Janney, I, Tonya
Lesley Manville, Il Filo Nascosto
Laurie Metcalf, Lady Bird
Octavia Spencer, The Shape of Water

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE

The Big Sick
Get Out
Lady Bird
The Shape of Water
Tre Manifesti a Ebbing, Missouri

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

Chiamami col tuo nome
The Disaster Artist
Logan
Molly’s Game
Mudbound

MIGLIOR FILM STRANIERO

A Fantastic Woman
The Insult
Loveless
On Body and Soul
The Square