Una donna col cervello: il corto di Mauro Nigro vince il Best Horror Short al FI.PI.LI Horror Festival

Mauro_Nigro

Idealista e visionario, forse un pazzo, forse un poeta, ama l'arte come la vita, con disincanto, sogno e poesia...

E’ “Una donna col cervello” di Mauro Nigro il vincitore del premio come miglior cortometraggio horror al FI.PI.LI HORROR FESTIVAL 2017 (www.fipilihorrorfestival.it), uno dei più importanti festival di genere in Italia e all’estero. Il corto del giovane talentuoso regista cosentino, prodotto da N2 video production, era stato presentato qualche mese fa durante la manifestazione “Assaggi di cinema” e poi aveva partecipato al Festival del Cinema di Lamezia Terme e all’inglese RGU Film Festival. 

L’opera di Nigro, che vede come attori protagonisti Saverina De Fazio e Andrea Giuda, racconta la storia di una donna tormentata, portata allo stremo delle forze e perseguitata e costretta a una scelta impossibile, ha prevalso su 31 cortometraggi partecipanti secondo il giudizio della giuria composta, tra gli altri, dai Manetti Bros, Valentina D’Amico, Fabio Canessa, Federico Frusciante e Filippo Mazzarella.

Un bel risultato per Nigro che alterna la regia cinematografica a quella di videoclip musicali, oltre a percorrere in parallelo una promettente carriera di musicista e compositore. Sua è la regia del corto “Hooded“, del 2014, selezionato per alcune rassegne e festival nazionali ed internazionali, dal Tuzla Film Fest al Puerto Rico Horror Film Fest. Sua la regia di videoclip per Etnosound (con cui nel 2012 ha vinto la prima edizione del Premio Manente), Kutso, Moseek, (Allmyfriendzare)dead, Sabatum Quartet, Yosonu, Coffea Strange (“Staying with my giants” scelto come miglior video del mese di marzo da thecut.fm e selezionato per la messa in onda sull’emittente UK “Latest TV”) e Akusma (premio ESCAMONTAGE al Roma Videoclip Festival 2016).

UNA DONNA COL CERVELLO (Mauro Nigro) – Trailer