Colapesce diventa un cartoon nel video di “Reale”

Noteverticali.it_Colapesce_Reale_video

Idealista e visionario, forse un pazzo, forse un poeta, ama l'arte come la vita, con disincanto, sogno e poesia...

Noteverticali.it_Colapesce_Reale_videoMentre prosegue il tour italiano per promuovere il suo ultimo lavoro ‘Egomostro‘ (qui la nostra cronaca dello show a Rende), Colapesce rilascia il video del terzo singolo tratto dal disco. Dopo “Maledetti italiani” e “L’altra guancia“, è il turno di “Reale”, uno dei brani più intensi della nuova produzione discografica dell’artista siciliano. Una canzone in cui, attraverso un ritmo scanzonato che cattura al primo ascolto, si parla d’amore: ‘Amare basta, lo faccio a testa alta‘ canta Colapesce, e ci sembra essere una dichiarazione d’intenti di una certa valenza.

Nel video, realizzato con una tecnica che mescola “Rotoscope”, riprese effettuate ad arte e animazione disegnata a mano, vediamo l’alter ego animato dello stesso Colapesce inserito all’interno di alcune tra le sequenze più significative di film passati alla storia del cinema. Da “E. T.” a “Ritorno al futuro”, a “La storia infinita”, il personaggio che ha le fattezze di Lorenzo Urciullo balla e si muove in un contesto immaginario, tra prospettive che mutano di continuo e situazioni che scivolano l’una nell’altra, in un’atmosfera da cartoon decisamente coinvolgente. Un’idea espositiva senz’altro originale, per un video la cui regia continua ad essere firmata da Zavvo Nicolosi del collettivo Ground Orange’s, autori già della regia delle clip precedenti. Disegni e le animazioni portano invece la firma di Michele Bernardi, tra i più noti e talentuosi cartoonist italiani, che torna a collaborare con Colpaesce dopo aver realizzato il video di “Restiamo in casa”, e che ha al suo attivo anche collaborazioni con Tre Allegri Ragazzi Morti, Le Luci della Centrale Elettrica e per il celebre cartone animato “La Pimpa”.

COLAPESCE – Reale