Night Ride: Chrysta Bell divoratrice di uomini nel nuovo video prodotto da David Lynch

noteverticali.it_crystal_bell_david_lynch

Palermitana di origini asiatiche. Amore per il cinema, le istantanee e le storie. Scrive per dar voce alle sue passioni e vivere la vita è la sua aspirazione più grande. “Carpe diem” il suo motto.

noteverticali.it_night_lynchConturbante, dai tratti evidentemente b-horror movies, “Night Ride” ha una sola missione, proporre le ambientazioni cupe e misteriose che solo la mente di David Lynch può concepire. Il brano rappresenta il secondo estratto dell’EP “Somewhere in the nowwhere” che uscirà il 7 ottobre. Il video di “Night Ride” è uscito il 15 settembre e non delude le aspettative. Prodotto e diretto da Lynch, la regia è stata affidata a Joseph Skorman, presente anche nelle vesti dello sfortunato amante della protagonista. L’ispirazione ai lavori “lynchani” è chiara e trasparente.
Lei è Chrysta Bell, “modella-attrice” americana che ha fatto perdere la testa al maestro di Velluto Blu, Inland Empire, The Elephant Man e Twin Peacks, tanto che proprio nel sequel della serie in uscita nel 2017 rivedremo l’affascinante Bell.
noteverticali.it_crystal_bell_david_lynchIn “Night Ride”, si trasforma in una “degustatrice”di uomini. Alla guida di un’auto sportiva, tra pale eoliche e lande desolate, la vediamo di tutina di pelle attillata vestita, recarsi in un campo dal quale disseppellisce un uomo. Partono quindi le immagini conturbanti che vestono di rosso la fotografia, quando si dice essere “una donna divoratrice di uomini”, la Bell non si limita di certo al senso metaforico del logoro modo di dire. Dopo aver consumato il suo pasto però ecco che ripone ciò che rimane del suo “amante-colazione” giù per il fosso dal quale proviene, per poi svelarci un finale a sorpresa degno di ogni b-horror, con titolo di testa e di coda che ti fa venir solo voglia di vedere un film di Lynch.
Sinceramente il brano passa in secondo piano, minimal e senza pretesa, ci si concentra sulle immagini cui melodia fa da sfondo come una discreta colonna sonora. Lei è bellissima ovviamente e se volete gustarvi (stavolta metaforicamente parlando) la sua presenza dal vivo, sarà in Italia, a Napoli, il 23 ottobre ospite di Made in Cloister, un progetto che intende recuperare una parte del patrimonio culturale della città partenopea per destinarla al rilancio delle tradizioni artigianali rinnovandole con spirito contemporaneo attraverso il coinvolgimento di artisti e designers internazionali

NIGHT RIDE – CHRYSTA BELL