A Napoli non piove mai: intrattenimento e buoni sentimenti

NoteVerticali.it_Sergio Assisi_ANapoliNonPioveMai_FrancescoPaolantoni

Esordio alla regia per Sergio Assisi con una commedia brillante e caricaturale di Napoli e di pregiudizi che la circondano. Riuscirà a fare breccia nel marasma di produzioni più costose?

NoteVerticali.it_Sergio Assisi_ANapoliNonPioveMai__locandinaDopo numerosi lavori in tv (come La Squadra, L’attentatuni, Elisa di Rivombrosa 2, Il commissario Nardone) e al cinema (Ferdinando e Carolina, Ultima Fermata, Fratelli unici e altri) Sergio Assisi debutta alla regia con un film che fa il verso a Napoli e agli stereotipi che accompagnano Parthenope da generazioni. Il tutto amalgamato grazie ad un buon ritmo e ad un ottimo uso dei tempi comici. Nel cast partecipano amichevolmente il grande Sergio Solli e l’intramontabile Francesco Paolantoni in ruoli più rilevanti, mentre in parti minori abbiamo Massimo Andrei e Giancarlo Ratti, due teatranti d’alto livello.

Il film ruota intorno alla vita e alla morte di tre giovani che incroceranno i loro destini nei modi più bizzarri possibili. Barnaba (lo stesso Assisi), 40enne cacciato di casa dal padre, elemosina un giaciglio e lo troverà nella casa del mancato – e recidivo – suicida Jacopo (Ernesto Lama) che fra il mal digerito lavoro all’anagrafe e la rottura con la sua ex, vive nella depressione più totale. Ad aizzare i loro animi ci penserà la bella Sonia (Valentina Corti) che, neolaureata in arte, da Milano viaggerà senza paura fino a Napoli per lavorare in una chiesa come restauratrice, assunta nonostante affetta dalla sindrome di Stendhal. Da questo incipit si dipaneranno le innumerevoli storie di Napoli e delle sue usanze, di costumi e di sorprese, di vite e di destini, tutto segnato e accompagnato da una mela che rotolerà nelle mani e nei cuori dei personaggi dall’inizio alla fine.

Se la sceneggiatura piace molto e le gag sono più che efficaci, il merito è sì degli attori ma soprattutto del regista che mette in campo tutta la sua enorme esperienza teatrale per dare la giusta continuità ai botta e risposta degli interpreti. Questi ultimi riescono a caratterizzare in maniera convincente i personaggi tanto da far sembrare Barnaba & Co. i nostri più vecchi amici. Assisi, inoltre, ci guida per Napoli con una regia netta e pulita favorendo gli incredibili scorci, i panorama mozzafiato e le caratteristiche viuzze del borgo che si intrecciano con la vita dei protagonisti in maniera longilinea. La narrazione prosegue in modo del tutto sciolto grazie ad un montaggio non troppo incalzante e che pone l’accento non solo le emozioni della pellicola ma enfatizza anche le splendide musiche (originali e non) adottate da Aluei.

NoteVerticali.it_Sergio Assisi_ANapoliNonPioveMai_FrancescoPaolantoniVanno fatte due menzioni particolari. Una, ad un sempre azzeccato Sergio Solli che sembra sempre sul pezzo e senza strafare interpreta il padre di famiglia che tutti noi abbiamo; l’altra va al pompiere Paolantoni che con la sua inguaribile nonchalance offre una buona parte dell’umorismo in scena. Da apprezzare sicuramente l’espediente della già citata mela che si trova sempre nei paraggi dei protagonisti che passandosela involontariamente permettono alla trama di scorrere in tutta tranquillità. Nel complesso, sorvolando su qualche battuta fin troppo scolastica e sull’irreale rappresentazione logistica della città del sole, consigliamo caldamente A Napoli non piove mai che non sarà sicuramente la miglior commedia di sempre, ma è una pellicola che lascia soddisfatto il pubblico, lo intrattiene e lo diverte senza troppa presunzione o pretese di alcun tipo. Ed è questo ciò che un film deve fare: intrattenere.

NoteVerticali.it_Sergio Assisi_ANapoliNonPioveMai__2Probabilmente, l’opera prima di Assisi sarà ingiustamente trascurata ad appannaggio di opere meglio pubblicizzate e con cast acchiappa-pubblico ma spesso e volentieri sono queste piccole perle che stupiscono il mondo cinematografico. Una mela al giorno toglie il medico di torno ed in alcuni casi, il medico lo toglie un film. Perché come direbbe BarnabaA Napoli, qualcuno che ti copre con il suo ombrello lo trovi sempre”.

A NAPOLI NON PIOVE MAI – Il trailer

A NAPOLI NON PIOVE MAI (Italia 2015, Commedia, 90′). Regia di Sergio Assisi. Con Sergio Assisi, Ernesto Lama, Valentina Corti, Francesco Paolantoni, Nunzia Schiano, Giuseppe Cantore, Sergio Solli, Antonella Morea. Quisquilie Production.