Al cinema con Quaglia: i film del weekend

NoteVerticali.it_Al_cinema_con_Quaglia_281119

Nasce a Milano qualche anno fa. Usa la scrittura come antidoto alla sua misantropia, con risultati alterni. Ama l’onestà intellettuale sopra ogni altra cosa, anche se non sempre riesce a praticarla.

Il cinema deve essere un’esperienza estetica, ma non sempre questo accade. Le recensioni scritte hanno funzionato per anni e ancora oggi sono il principale punto di riferimento per gli appassionati della settima arte, ma qualcosa è cambiato. Gli addetti ai lavori si sono moltiplicati e fatti troppo settari, il redattore di cinema ha smesso di sporcarsi le mani e di provare a consigliare in maniera definitiva un film, è tempo di ricominciare. Mettendoci la faccia provando a suggerire qualche titolo in uscita speriamo di fare cosa gradita. Chi scrive è convinto che una visione in sala batterà sempre qualsiasi piattaforma d’intrattenimento, ma è convinto altresì che gli ultimi lavori di alcuni colossi dello streaming siano notevolmente migliori di prodotti destinati esclusivamente al grande schermo. Proverò a consigliare, con estrema onestà intellettuale, per quali film valga la pena di alzarsi dal divano pagando un biglietto d’ingresso. I criteri di scelta saranno forma e contenuto, ma anche divertimento e attinenza al genere. L’industria cinema attraversa un periodo, dove qualsiasi cosa sembra accettabile con delle punte (spesso reali) di straordinarietà. Un’opinione deve essere data in maniera asettica provando ad apprezzare anche qualcosa di brutto se l’intento dei creatori è stato raggiunto. Attraversando le filmografie di cineasti affermati o meno si nota facilmente come sia l’ecletticità nell’affrontare sfide di generi differenti la caratteristica predominante. Ragionare sul soggetto o la sceneggiatura, per provare a dare un parere, è importante ma lo è anche e soprattutto dedicare un pensiero a quanto il film sia in linea con l’obiettivo e possibilmente senza pretese. Non esiste un cinema d’autore, esistono più autori che fanno cinema e qualcuno ci riesce ancora. Parallelamente ci saranno recensioni ad hoc per film di particolare interesse e non di particolare richiamo, classificare è sbagliato ma approfondire senza voler convincere ha ancora, se non utilità, fascino.