Il sapore del successo: Bradley Cooper chef alla riscossa

NoteVerticali.it_Il-Sapore-del-Successo_BradleyCooper2

Il grande schermo e il grande mondo della cucina si incontrano in un unico imperdibile film, con Bradley Cooper

NoteVerticali.it_Il-Sapore-del-Successo_BradleyCooper2Adam Jones (Bradley Cooper) è uno chef che ormai ha perso tutto, che ha toccato la vetta più alta vincendo le due stelle Michelin e ha visto poi sfumare tutto davanti ai suoi occhi. Adam però ha saputo rialzarsi con la sua volontà ma non con le sue sole forze, accanto a lui ci sono validi compagni, “la famiglia in cucina”. Una intraprendente Sienna Miller e un capo malleabile come Daniel Bruhl sono al suo fianco nella difficile impresa della scalata per il raggiungimento della terza stella Michelin.

Commedia piacevole e frizzante nelle continue battute taglienti e divertenti che lasciano spazio all’amore, alla voglia di aiutarsi e di rialzarsi. Cooper si destreggia bene nei panni del poliedrico chef, è divertente, intraprendente, severo e anche a tratti malinconico e triste. Lo avevamo lasciato nei panni di Chris Kyle nel film di Clint EastwoodAmerican Sniper” (sempre accanto a Sienna Miller), ma anche se da allora i toni si sono abbassati, la parte interpretata adesso non delude mai.

NoteVerticali.it_Il-Sapore-del-Successo_1Oltre a Bradley Cooper e Sienna Miller, nel cast troviamo Omar Sy, il già citato Daniel Bruhl, Matthew Rhys, Emma Thompson, Uma Thurman e il nostro Riccardo Scamarcio, aiuto cuoco di Adam Jones appena uscito di galera. Era prevista anche la partecipazione di Jamie Dornan, ma le sue scene sono state in seguito rimosse dal montaggio finale, nonostante si trattasse di un cameo di 2 minuti.

Dopo i segreti di Osage County del 2013 col quale vinse il premio Pulitzer, John Wells alla regia e Steven Knight alla scrittura ci regalano un film dai buoni e valori, amabile, una commedia da “vissero tutti felici e contenti”.