La ragazza del treno: Tate Taylor dirige un notevole thriller psicologico al femminile

noteverticali.it_la_ragazza_del_treno_emily_blunt_01

Un film che fa stare col fiato sospeso tratto dall’omonimo best seller di Paula Hawkins, con un cast di primo livello, prima su tutte Emily Blunt

noteverticali.it_la_ragazza_del_treno_emily_blunt_01Rachel è una giovane donna alle prese con una recente delusione matrimoniale e con la perdita del lavoro. Per questi motivi si rifugia nell’alcool, l’unica soluzione che vede per non pensare a niente e provare così meno dolore. Ogni giorno prende il treno che dalla sua casa in campagna la porta a New York, la grande città che pullula di caos, nuove facce e rumori.

Ma Rachel in realtà sale sul treno solo perché durante il tragitto può osservare dal finestrino senza farsi notare la sua vecchia abitazione, la casa che lei e il suo ex marito avevano comprato con il progetto di mettere su famiglia, che ora invece è abitata dalla nuova compagna, Anna, e dalla piccola Evie, la figlia appena nata della coppia.

Proprio accanto a quella casa abita Megan, una ragazza bellissima ed affascinante che sembra vivere una vita meravigliosa e ricca di passione, circondata da persone che la amano e la rendono felice, soprattutto il marito Scott.

Rachel rivede in lei se stessa quando era ancora giovane e piena di speranze e instaura con la ragazza un rapporto ossessivo, arrivando ad osservarla quotidianamente fino a scoprire che la donna ha una relazione extraconiugale. Infuriata e scandalizzata decide di andare a parlarle di persona per raccontarle l’esperienza vissuta anni prima con l’ex marito (Rachel aveva scoperto tramite alcune mail che lui la tradiva con l’attuale compagna) e impedirle di rovinare il matrimonio. Ma la protagonista arriverà ubriaca all’incontro e perderà i sensi svegliandosi il mattino seguente nella propria casa completamente ricoperta di sangue e senza nessun ricordo della notte appena trascorsa.

noteverticali.it_la_ragazza_del_treno_rebecca_fergusonQuando il giorno dopo verrà a sapere dai telegiornali che Megan è scomparsa arriverà a temere il peggio: potrebbe averla colpita lei in un momento di rabbia; la situazione si aggraverà ancora di più poi quando la polizia scoprirà il corpo senza vita della ragazza nel bosco.

Da qui comincerà la disperata ricerca della verità con una serie interminabile di colpi di scena che lasceranno il pubblico col fiato sospeso fino alla fine del film senza capire se davvero Rachel ha perso il controllo della sua vita o invece sta accadendo qualcosa di inspiegabile alle sue spalle.

Un thriller psicologico che fa riflettere sulla crudeltà umana e sulla forza delle donne, che riescono a superare le enormi difficoltà di ogni giorno solo ed unicamente in nome dell’amore.

Tate Taylor firma la regia di questo film, tratto dall’omonimo best seller di Paula Hawkins. La pellicola non delude le aspettative dei lettori del libro, riuscendo a creare un’atmosfera cupa e misteriosa in cui Emily Blunt, Haley Bennett, Rebecca Ferguson, Justin Theroux e Luke Evans recitano il loro ruolo ognuno in maniera credibile ed assolutamente eccellente.

LA RAGAZZA DEL TRENO – Il trailer

LA RAGAZZA DEL TRENO (Usa 2016, Thriller). Regia di Tate Taylor. Con Emily Blunt, Haley Bennett, Rebecca Ferguson, Justin Theroux, Luke Evans. Amblin Entertainment, Dreamworks SKG. Distribuzione: 01 Distribution. In sala dal 3 novembre 2016.