Manuale di coppia: Pietro De Silva firma la regia di una commedia frizzante

NoteVerticali.it_Pietro De Silva

NoteVerticali.it_Pietro De SilvaPietro de Silva (Boris, Il giovane Montalbano) porta in scena al Teatro Petrolini di Roma  “Manuale di coppia”, commedia irriverente e leggera che ha come protagonisti Andrea Venditti, Erica Zambelli, Francesca Della Ragione e Dario Eros Tacconelli. Il regista divide l’opera in quattro scenari diversi per mostrare al pubblico i diversi volti e contesti dell’amore, un sentimento che inizia e invecchia, nasce e muore lungo le vicissitudini che investono due persone che si mettono in gioco e che possono cadere e farsi male.

Il tutto è frullato in un mix di gag targate commedia all’italiana, luoghi comuni come il meccanico amante che soddisfa una moglie annoiata e triste da un marito che vive la vita passivamente; il medico che non vede l’ora di sbolognarsi i pazienti per giocare sessualmente ai personaggi Disney con l’assistente; il prelato che deve resistere alle avance di una donna tentatrice che lo porterebbe a peccare; una coppia arrivata al capolinea della loro storia che chiedono, anzi implorano, i loro legali di mettere fine al matrimonio prosciugato dall’abitudine e dalla noia.

NoteVerticali.it_Manuale di coppia_1Scenari visti e rivisti già al cinema e nella tv degli anni ’80 con quella comicità nascente ed originale per poi essere ripassata nella padella del cinema anni ’90 con inflessioni di romanità che musicalmente strappano inevitabilmente una risata allo spettatore. Lo spettacolo riunisce la comicità di quegli anni apportando anche l’accento del Nord reso comicamente vincente dall’interpretazione di Erica Zambelli, un’attrice capace di passare, nell’arco di pochi secondi, da un ruolo all’altro: ora una bad girl che vuole portare un prete sulla strada del peccato, ora un avvocato imbruttito e con un fare caricaturale da zitella in carriera coinvolge il pubblico in saliscendi di espressioni tragicomiche.

A regalare un continuo cambiamento di caratterizzazione del personaggio è Andrea Venditti che passa dall’essere un meccanico romano troglodita ad un avvocato partenopeo con la testa tra le nuvole per essere stato abbandonato dalla sua cagnetta. Francesca Della Ragione e Dario Eros Tacconelli sono le figure attoriali più normali e pulite, anelli fondamentali all’incastro delle battute frizzanti degli altri due protagonisti. Uno spettacolo che offre diverse angolazioni da cui guardare l’amore, un sentimento che resta ancora oggi una grande incognita per chi ne viene coinvolto ed un rebus per chi lo scansa.