Point of view: sprazzi effervescenti di black comedy al Roma Fringe Festival

Roma Fringe Festival 2015 -

NoteVerticali.it_Point of view_Roma Fringe Festival_1Quando il teatro si ibrida col cinema viene fuori “Point of view”, black comedy per la regia di Claudia Genolini, in scena tra gli spettacoli in concorso della quarta settimana di Fringe.

Bianca (Veronica Milaneschi) si trova sotto casa del suo fidanzato. Suona al citofono e in quel momento passano da quelle parti le sue due amiche di sempre, l’esuberante Aurora (Claudia Genolini) e la svampita Simona (Angela Favella), che spunta da un cassonetto dell’immondizia. Il nastro si riavvolge e scopriamo che Bianca ha ricevuto quella mattina la tanto attesa proposta di matrimonio dal suo fidanzato (Tommaso Arnaldi). In preda a dubbi, ha cercato un consiglio dalle sue due amiche di sempre. Entrambe in cura da una stessa, un po’ pettegola, psicologa (Giulia Ricciardi), le due ragazze nascondo segreti che vengono fuori a man a mano che il nastro si riavvolge, per ritornare poi alla stessa scena iniziale.

NoteVerticali.it_Point of view_Roma Fringe Festival_2La medesima giornata si ripete instancabilmente in una serie di flashback, che tengono incollati gli occhi sulla scena dall’inizio alla fine, creando un movimento vorticoso che confluisce nell’inaspettato finale. Lo spettatore è informato di volta in volta di elementi mancanti, fino a ottenere il quadro finale dell’intera situazione. Ne viene fuori una storia dalla trama semplice ma che oltre ad essere divertente e piana di intelligente sarcasmo, risulta ben costruita sul piano narrativo. L’uso di questi escamotage cinematografici – sia a livello visivo, che sonoro – è funzionale alla narrazione e allo stesso tempo volto a rendere palpabile lo stato emotivo dei personaggi, tutti un po’ fuori di testa nelle loro personali situazioni. Grazie a una regia vivace, lo spettacolo sfrutta tutto il meglio della narrazione non lineare cinematografica e la unisce all’impatto della recitazione dal vivo, mettendo in scena la tematica universale dell’amore, per parlare più in generarle di quanto spesso l’apparenza inganni e la verità è tutta una questione di punti di vista.

Attraverso un approccio ibrido e coraggioso al teatro, il risultato è quello di una commedia moderna arricchita dall’effervescenza creativa di Claudia Genolini, regista nonché interprete nello spettacolo. A questa si aggiunga la bravura degli altri giovani attori che, perfetti nel ripetere le stesse scene più e più volte, non lascia dubbi sul risultato. Una commedia che dona al teatro attraverso pochi ma essenziali elementi, una vitalità che troppo spesso la vecchia arte perde.

NoteVerticali.it_Point of view_Roma Fringe Festival_3

POINT OF VIEW (Italia, 2015). Di Tommaso Arnaldi e Claudia Genolini. Regia e Disegno Luci di Claudia Genolini. Con Tommaso Arnaldi, Angela Favella, Claudia Genolini, Veronica Milaneschi, Giulia Ricciardi.