Nuovo singolo e video per Sasso. Si chiama Aquila ed è una canzone che parla di come la fragilità dell’essere umano possa aprire un contatto con la propria parte spirituale. Riconoscendo i propri limiti, le proprie paure e le proprie insicurezze, è possibile scoprire punti di forza ed energia, che si sprigionano in maniera naturale nella creazione, nella bellezza, nella libertà. Aquila è una metafora del nostro spirito che, schiacciato da una società tanto consumistica e individualista come quella in cui viviamo, vuole volare più in alto e lo fa attraverso la creazione. È un vero e proprio inno allo Spirito, alla creatività e all’immaginazione. Libera di volare nel cielo, nell’eternità, al di sopra di tutto.

Si tratta di un brano molto importante per me“, afferma il cantautore. “Ricordo che già dal provino pensavo avesse un significato molto profondo, diverso da ogni altro pezzo che abbia mai scritto. Mentre per ‘Musica’ e per ‘Cercatrova’ l’approccio è stato maggiormente spontaneo, per ‘Aquila’ ho ragionato di più. Ho scritto molte parti per il testo prima di cantarla, volevo che la musica e le parole fossero un tutt’uno e dessero l’impressione di un’elevazione spirituale, artistica e umana“.

Ad arricchire magistralmente la parte musicale ci sono Eleonora “Èlia” Ceria ai cori femminili delle parti strumentali ed Enrico Gabrielli al sax tenore. Il brano è corredato da un videoclip realizzato da Donato Canosa che assume le forme del mockumentary: un prodotto di finzione che sembra cinema del reale. A cominciare il viaggio sono le vere parole di Bertrand Russell, il resto è un volo nel nostro inconscio che inizia da bambini e continua nell’età adulta. Come dall’origine del mondo all’epoca contemporanea. L’aquila è la forma che assumiamo quando riusciamo ad osservarci dall’alto per cercare di tendere verso la salvezza.

Anthony Sasso, torinese di nascita, fin da piccolo vive ispirato dalla musica. A 5 anni inizia a partecipare ai primi concorsi di ballo e canto, dimostrando sin da subito la sua attitudine e il suo talento. Da autodidatta si avvicina alla chitarra e da lì a poco fonda alcuni gruppi che si fanno strada nella scena torinese. Tra questi i Milena Lovesick, un trio post punk in cui incontra Gabriele Ottino (Niagara, Spime.im) e con il quale arriva a suonare su prestigiosi palchi come quello di Arezzo Wave nel 2006 e a vincere il festival di Ritmika nel 2005. Ma è con il progetto Anthony Laszlo per cui scrive e con cui si esibisce fino al disco d’esordio nel 2015 che si presenta al pubblico dell’intera penisola. Sono oltre 50 le date del primo tour nei principali club italiani come il Monk a Roma, il Circolo Magnolia a Milano e l’Hiroshima Mon Amour a Torino; oltre a numerose partecipazioni a festival come TOdays, Home Festival, Reload Sound Festival e tanti altri.
Nel 2017 con il tour di Andrea Laszlo De Simone esplora nuovi mondi e inizia suonare anche i sintetizzatori. Ed è proprio in occasione di una data del tour a Milano che incontra Federico Dragogna dei Ministri, che gli propone una collaborazione come polistrumentista per il tour “Fidatevi” del 2018 della band. Ma già da tempo l’idea di realizzare un progetto da solista è nei pensieri di Anthony: dal 2009 ad oggi sono infatti oltre 150 le tracce inedite realizzate e mai pubblicate. Nel 2019 inizia un percorso di collaborazione con il produttore torinese Alberto Moretti, che arrangia e lavora al mixaggio di diverse tracce. Il progetto SASSO inizia a prendere corpo in sala prove con l’inserimento nella band di Zevi Bordovach alle tastiere (Andrea Laszlo De Simone e Francesco Bianconi dei Baustelle), di Francesco Cornaglia alla batteria (I Monaci del Surf) e Marco Gervino alla chitarra (NonostanteClizia e Tsao!) che partecipano attivamente alla fase artistica e creativa delle tracce. Il 15 Marzo 2021 viene pubblicato il videoclip di Musica, anteprima dell’album in uscita nel 2022.

Sasso sarà in tour il 26 Febbraio 2022 a Rivoli (TO), al Circolo della Musica, e poi il 9 Aprile al Covo Club di Bologna, quindi il 19 Maggio al La Claque di Genova.

The following two tabs change content below.

Giulia Alessi

Studi classici, amante della musica e del cinema... ma non mi piacciono i musical 🙂
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: