Si chiama “La terza estate dell’amore” ed è il nuovo attesissimo album di Cosmo. Il disco, pubblicato su etichetta Columbia / Sony Music Italy / 42 Records, si compone di 12 tracce e offre uno stimolante punto di incontro tra clubbing, world music, suoni psichedelici e forma canzone. In concomitanza con l’uscita dell’album, è in rotazione sulle radio e sulle piattaforme digitali il singolo “La musica illegale“, che offre un primo assaggio di ciò che si può trovare nel nuovo disco dell’artista piemontese. Ma perchè questo titolo così curioso (“La terza estate dell’amore”)? E’ lo stesso Cosmo a svelarlo: “La terza estate dell’amore è un’invocazione, più che una realtà. È una possibilità, ma anche una necessità. Un qualcosa che deve accadere e che prima o poi succederà. La prima Summer of Love era legata al movimento hippy di fine anni Sessanta. La seconda al nascente movimento rave di fine anni Ottanta. Oggi la necessità di socialità e amore collettivo si fa sempre più forte. La pandemia e i provvedimenti per contrastarla hanno fatto a pezzi quelli che erano gli ultimi rimasugli di vita sociale, riducendola ai suoi minimi storici. Ormai è chiaro: stiamo camminando sulle rovine di un sistema di valori che ha fallito e che deve essere spazzato via: quello dell’individualismo, della competizione, della crescita illimitata e del conflitto. Ingiustizie, disuguaglianze, repressione e disastro ecologico sono i frutti di quel sistema. La terza estate dell’amore è il manifesto di qualcosa che ancora non ha un nome. Un corpo pulsante e desiderante che spruzza il suo sudore sull’etica del lavoro. Un corpo erotico sbattuto in faccia al gelo di morte del capitalismo e della burocrazia, un ballo sulla carcassa di una società incapace di godere e di organizzarsi per essere felice. Una società che preferisce riempirsi di regole, leggi e divieti con lo scopo di individuare sempre un responsabile penale e parallelamente “mettersi in sicurezza”. Una società che mette il profitto davanti al coraggio e alla libertà e che ci vuole sempre più inoffensivi. Andrà tutto bene, purché non arrechi disturbo alcuno. La nuova dittatura passa attraverso questa ragionevolezza, e sta erodendo ogni piccolo spazio di autonomia. La terza estate dell’amore è una pernacchia in faccia a chi nega l’essenzialità della festa e dello spirito di comunità. Non ce ne facciamo niente delle città cadavere, luoghi di morte dell’anima e del corpo. Le vogliamo cambiare. Vada a farsi fottere il pil, si fotta la Borsa. Questo messaggio è dedicato a chiunque si sia visto rubare tutto il tempo migliore della propria vita, a chi crede nell’aggregazione e nello spirito di comunità, a chiunque voglia prendere questa grande macchina e sedersi accanto al pilota per farla rallentare, sostare, ripartire quando è il momento. Verso destinazioni ed esperienze altre. Verso il futuro.”

Il disco è stato anticipato da happening originali in parchi cittadini, case abbandonate e luoghi di aggregazione culturale messi a dura prova durante la pandemia ancora in corso. Installazioni di impianti audio hanno suonato il disco in location accuratamente scelte: live club piccoli e attivi sul territorio come MONK e Le Mura a Roma, vere e proprie istituzioni come Circolo Magnolia a Milano, centri sociali come l’eXSnia, lo spazio culturale occupato Tempio Del Futuro Perduto, fino ad arrivare al Forum di Assago. Proprio al Forum, in sinergia di intenti con il movimento Bauli In Piazza – We Make Events Italia, sono stati esposti i bauli simbolo della categoria dei tecnici e di tutti i lavoratori dello spettacolo e degli eventi. Un segnale preciso e inequivocabile: la musica torna a rompere il silenzio e la monotonia. È da queste installazioni che ha preso forma il video della durata di 4 ore trasmesso da COSMO nella diretta sul suo canale YouTube. Parallelamente, al Circolo Magnolia di Milano e al MONK di Roma, sono stati organizzati due eventi per il preascolto de “La terza estate dell’amore” durante i quali i partecipanti hanno scoperto titolo, tracklist e data di uscita del disco: la musica, qui protagonista assoluta, ha anticipato il suo stesso annuncio.

Di seguito la tracklist del disco:

COSMO – LA TERZA ESTATE DELL’AMORE – TRACKLIST

  1. DUM DUM
  2. ANTIPOP
  3. LA MUSICA ILLEGALE
  4. FRESCA
  5. MANGO
  6. LA CATTEDRALE
  7. PUCCY BOM
  8. FUORI feat. Silvia Konstance
  9. GUNDALA
  10. IO BALLO
  11. VELE AL VENTO
  12. NOI

Di Giulia Alessi

Studi classici, amante della musica e del cinema... ma non mi piacciono i musical :)