Un’eccezionale opera prima dedicata al compianto genio del basso: dall’artrock alla Japan al post-progressive contemporaneo, il trio ospita anche Pat Mastelotto e Markus Reuter 

Il mito di Mick Karn rivive in un album a lui ispirato, dedicato a uno dei geni del basso moderno. Si chiama Mask Of Confidence il nuovo trio autore di un omonimo album sorprendente, pubblicato da Ritmo & Blu e Moonjune. Un’operazione nata in Italia ma con respiro internazionale per sonorità, contributi e orizzonti. Un parto creativo, nato come album strumentale poi arricchito dalla voce, frutto del lavoro di Stefano Castagna, Fabio Trentini e Jeff Collier, che omaggiano il grande bassista sin dal titolo: Mask Of Confidence è infatti il nome di una scultura di Karn del 1984, che molti ricordano come inner sleeve nel disco Islands (1984) dei Kajagoogoo.

Nel 2018 Stefano Castagna, produttore e soundscapist dello studio Ritmo & Blu, affascinato dalle sperimentazioni al basso di Fabio Trentini nello stile inconfondibile di Mick Karn, gli ha proposto di lavorare a nuove musiche ispirate proprio al suono plastico e visionario dei Japan. Dalle prime cellule di basso fretless il lavoro è cresciuto e ha visto coinvolti anche due giganti come Pat Mastelotto e Markus Reuter (King Crimson, Stickmen, Truce, lo stesso David Sylvian etc.) e in seguito Angela Kinczly e Giovanni Forestan (clarinetto, clarinetto basso e sax). Nato come album solo strumentale, Mask Of Confidence è mutato nella fase di mixaggio grazie all’utilizzo creativo di hardware fisico e master tapes analogici. Il passaggio finale è stato il coinvolgimento di Jeff Collier (Waterboys, Tony Visconti, Laura Carbone etc.): il batterista e vocalist americano, grande fan dei Japan, si è letteralmente tuffato nella stesura dei testi e ha registrato le voci ai Ritmo & Blu Studio subito dopo la fine del primo lockdown.

Il risultato definitivo è un album avvincente, ricco di fascino, che passa dall’ispirazione primaria – Japan, David Sylvian, Mick Karn – a un originale melange tra art-rock, new wave, rock-jazz e post-progressive, tra ampi spazi strumentali e testi che parlano di amore, dignità, distopia e giustizia in un mondo in fiamme. Non un album di tributo ma un omaggio a un gigante scomparso troppo prestoMask Of Confidence è disponibile in digipack e digitale.

 

MASK OF CONFIDENCE [Ritmo & Blu Records – Moonjune] – 10 tracce | 39.50 min.

Mask Of Confidence – Tracklist

  1. The Hunger 
  2. You’re Gonna Make Me 
  3. As The Bark To The Tree 
  4. Shiny Objects 
  5. 2020 Vision 
  6. Costa 
  7. A Postcard From A Future 
  8. Tooth & Nail 
  9. Corpulent Maenad 
  10. The Spinistry Of Men 

 

STEFANO CASTAGNA – composizioni, tastiere, chitarre, tavola di Flos, samplers, treatments, programming

FABIO TRENTINI – composizioni, basso fretless, tastiere, chitarre, loops & treatments, backing vocals, percussioni

JEFF COLLIER – testi, lead vocals, percussioni

con

PAT MASTELOTTO – batteria & percussioni

MARKUS REUTER – touch guitar

ANGELA KINCZLY – clarinetto

GIOVANNI FORESTAN – clarinetto basso, sax

 

Mask Of Confidence:

https://maskofconfidence-moonjune.bandcamp.com/releases

 

Ritmo & Blu:

http://www.ritmoeblu.com/

 

Moonjune:

http://www.moonjune.com

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Available for Amazon Prime