La vita è quello che ti accade mentre sei impegnato a pensare ad altro. Lo cantava John Lennon e, a distanza di anni, resta una grande verità. Lo sa bene Annamaria, che arriva a scoprirlo quel giorno in cui decide di ricoverarsi in ospedale per cercare di scoprire qualcosa in più su quei suoi continui mal di testa. Lo sanno bene i suoi amici fraterni Alessandro e Arturo, alle prese con un rapporto che a distanza di 15 anni è diventato logorante e sterile. Nella loro crisi, un bel giorno piomba proprio Annamaria, per chieder loro di tenere i suoi due bambini, alla vigilia del suo ricovero in ospedale.

Con La dea fortunaFerzan Özpetek torna girare a Roma dopo la parentesi partenopea di Napoli velata, e continua ad esplorare storie minime segnate da accadimenti originali e imprevedibili. Jasmine Trinca, Edoardo Leo e Stefano Accorsi offrono un triangolo di amore e amicizia che appare ora solido, ora flebilissimo, proprio come i sentimenti, come gli affetti, come la vita. Amore e dolore, tematiche che fanno parte da sempre della poetica filmica del regista turco, si dipanano in una trama che accoglie gioia e liberazione, paura e incertezza, e quel disincanto che, insieme al cuore, rappresenta l’unica reazione possibile a un destino imperscrutabile.

Ancora una volta, i legami affettivi superano le difficoltà e offrono la speranza, l’unica arma possibile per andare oltre gli ostacoli della vita.
Un film che resta, coraggiosamente gettato nell’agone natalizio, ma che è destinato ad andare ben oltre, grazie a interpretazioni più che convincenti (oltre ai protagonisti, da segnalare le tracce lasciate dal resto del cast, con menzione particolare per Filippo Nigro, l’onnipresente Serra Yilmaz e Barbara Alberti) e grazie anche anche alla voce di Mina che incide la struggente verità dell’amore in Luna diamante scritta da Ivano Fossati.

LA DEA FORTUNA (Italia, 2019, Drammatico, 118′) Regia di Ferzan Ozpetek. Con Stefano Accorsi, Edoardo Leo, Jasmine Trinca, Sara Ciocca, Edoardo Brandi, Barbara Alberti, Serra Yilmaz, Cristina Bugatty, Filippo Nigro, Pia Lanciotti, Dora Romano, Barbara Chichiarelli. Warner Bros Italia. In sala dal 19 dicembre 2019.