Quasi diciassettenne triestina vive una vita apatica nel capoluogo friulano. Iscritta all’istituto alberghiero, Nadia si compiace nella solitudine vivendo una quotidiana distanza dagli esseri umani. L’incontro fortuito con un ragazzo le darà la forza di costruire sulle macerie di un’esistenza poco soddisfacente e molto anonima. La ragazza ha volato è l’ultimo lavoro di Wilma Labate. La regista propone una storia urbana, dove l’alienazione si accompagna a un’assenza totale di sentimenti. Una Trieste decaduta fa da palcoscenico al mondo giovanile in cui si è smesso di sperare per nascondersi il più possibile. Esistenze anonime che il film presenta come ritratto di un periodo storico dove gli obiettivi sono difficili da inquadrare a pieno.

Sceneggiato dai fratelli Di Lorenzo, La ragazza ha volato è una storia apparentemente disincantata che porta in dote la ribellione, quella della ragazza, a scelte obbligate. Il mondo in cui Nadia vive è straordinariamente reale nel suo squallore e rappresenta la condizione in cui molti adolescenti sono immersi. La regista dilata i tempi della narrazione, come nel suo stile, accentuando i sentimenti sopiti e preparando un’esplosione inevitabile della protagonista. In scena va la realtà senza mediazioni, a tratti difficile perfino da credere ma illuminante nell’insieme.

Un ritratto profondo, quello del film, che parla di una formazione immediata e scatenata dal caso. Alma Noce, nel ruolo della protagonista, riesce a trasmettere quella gamma di sentimenti propri del personaggio. La confusione mentale di Nadia si dirada con gli eventi dimostrando saggezza e un’iniziativa necessaria a tramutare i drammi in consapevolezza. I dialoghi funzionano perché mutuati dal vissuto ed esaltano, soprattutto nelle imperfezioni, personaggi che ci si aspettano inseriti da un ambiente conosciuto. La ragazza che ha volato è un film neorealista che riesce a far riflettere su quanto la consapevolezza sia necessaria per uscire da situazioni poco gradevoli che siano contesto familiare o soprese inaspettate.

LA RAGAZZA HA VOLATO (Italia/Slovenia, 2021, Drammatico, 93′). Regia di Wilma Labate. Con Alma Noce, Luka Zunic, Rossana Mortara, Livia Rossi, Massimo Somaglino. Adler Entertainment. In sala dal 23 Giugno 2022.

The following two tabs change content below.

Paolo Quaglia

Nasce a Milano qualche anno fa. Usa la scrittura come antidoto alla sua misantropia, con risultati alterni. Ama l’onestà intellettuale sopra ogni altra cosa, anche se non sempre riesce a praticarla.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Available for Amazon Prime