“Il Risveglio della Forza” è il settimo capitolo della saga ideata da George Lucas, accompagnata dalle mani di J. J. Abrams.

NoteVerticali.it_Star Wars - locandinaDopo quasi quarant’anni dall’avvio della saga più longeva del cinema, finalmente il primo tassello dell’inizio della fine è stato posto. Star Wars, Episodio VII – Il risveglio della Forza è stato proiettato al cinema. Il primo film della trilogia sequel ha lasciato il segno non solo nel pubblico ma nella storia cinematografica stessa. Questo episodio segna una nuova frontiera della tecnologia inerente il cinema, alzando l’asticella tecnica e puntualizzando l’inizio di una nuova next gen.

Al cinema troviamo un cast completamente nuovo fatta eccezione per il caro buon vecchio Harrison Ford (Han Solo) e per i gemelli Skywalker, Luke (Mark Hamill) e Leia (Carrie Fisher). Le nuove leve, comunque, sono certamente all’altezza delle aspettative e i vari Adam Driver (Kylo Ren), Daisy Ridley (Rey), John Boyega (Fin) e Oscar Isaac (Poe Dameron) reggono lo schermo come fossero delle vecchie star ad una rimpatriata. I personaggi, però, sono poco approfonditi rispetto a ciò che si aspettava ma scritti in maniera così dettagliata da far capire che il passato dei protagonisti sarà svelato a poco a poco nei restanti due film. L’eccezione va fatta per uno straordinario cattivo come Kylo Ren, una sorta di Darth Vader 2.0. Non vogliamo spoilerare nulla di più su cast, personaggi ed interpreti perché sarebbero parole sprecate data la mole sorprendentemente ampia di emozioni e sensazioni. I colpi di scena, infatti, si susseguono incalzantemente e lasciano a bocca aperta lo spettatore così come fece George Lucas a suo tempo, creando atmosfere così vicine alla prima trilogia ma così nuove al tempo stesso.

Così come previde il buon Lucas, questo è il periodo storico giusto per il settimo episodio di Star Wars, giacché le tecnologie a disposizione dei registi sono ad un livello superiore rispetto a quelle esistenti quarant’anni fa. Gli effetti speciali di quest’opera sono a dir poco sbalorditivi, resi in una maniera grafica realistica all’inverosimile. Il sottoscritto consiglia la visione di questo film con la moderna tecnologia 3D IMAX, perché il vero portento di questo film è portare lo spettatore davvero all’interno delle vicende come battaglie spaziali e fughe rocambolesche come mai prima d’ora. La potenza dell’audio e i suoni molto dettagliati fanno sentire il pubblico realmente nella galassia e sui quei pianteti così lontani dalla nostra concezione eppure così vicini alle nostre aspettative.

NoteVerticali.it_Star_Wars_Ep. VII_Kylo RenStar Wars, Ep. VII segna l’inizio di una trilogia che potrà essere vista da due prospettive. Sia come proiezioni a sé stante, sia come chiusura delle prime due terzine. La pellicola stravolge completamente ciò che si è visto nel trailer poiché contestualizza le scene mostrate in maniera del tutto inaspettato e sconvolge totalmente tutte le teorie composte finora dai fan e dagli addetti ai lavori.

In sintesi, la pellicola regala grandi emozioni sia ai neofiti della saga sia i fan più accaniti. Il film resta appetibile e comunque aperto a tutti i tipi di pubblico. Non vediamo l’ora di continuare a dipanare i segreti dell’universo con l’Episodio VIII (2017) e l’Episodio IX (2019), poiché siamo sicuri che siamo solo sulla punta dell’iceberg. Non possiamo chiudere questo pezzo se non augurandovi una visione stellare.

Che la Forza sia con Voi!

STAR WARS, EP. VII – IL RISVEGLIO DELLA FORZA (U.S.A. 2015, Fantascienza, 136′). Regia di J. J. Abrams. Con Harrison Ford, Carrie Fisher, Mark Hamill, Anthony Daniels, Peter Mayhew, Kenny Baker, John Boyega, Adam Driver, Oscar Isaac, Andy Serkis, Domhnall Gleeson, Max von Sydow, Daisy Ridley, Gwendoline Christie. Walt Disney Studios, Motion Pictures (Italia).