Anticipato dai singoli Ghosts e Focus on the crash, esce l’album omonimo di esordio dei Qvintessence. Si tratta di un disco rock senza fronzoli, che non tradisce la sincerità che il genere impone per sua stessa natura, facendo emergere l’anima della band bolognese che affonda le proprie radici musicali nel grunge di Seattle dei primi ’90.
Qvintessence non nasce come concept album, ma esiste comunque un filo conduttore che unisce tutti i brani del disco, evidenziando un sound ruvido e potente che contrasta con le liriche dal forte carattere introspettivo. La copertina stessa del disco, realizzata come tutte le altre grafiche dalla matita di Antonio Magro, è parte integrante del significato intrinseco dell’album, nella realizzazione visiva di un clown ispirato alla celebre frase di Jim Morrison Penso a me stesso come a un essere umano intelligente e sensibile, ma con l’anima di un pagliaccio, che mi costringe a distruggere tutto nel momento più importante”.
L’album è disponibile a partire dal 27 Maggio 2022 in CD, LP 33 vinile e su tutte le piattaforme digitali.

Prodotto da: Qvintessence
Registrato da: Marco Lipparini al Crossover Studio (San Lazzaro di Savena , BO) e da Michele Suzzi al Zeta Factory Studio (Carpi, MO)
Mixato da Michele Suzzi al Zeta Factory Studio (Carpi, MO)
Masterizzato da Giovanni Versari a La Maestà Studio (Tredozio, FC)
℗&© 2022 DeepOut Records / Alman Music

The following two tabs change content below.

Giulia Alessi

Studi classici, amante della musica e del cinema... ma non mi piacciono i musical 🙂
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: