Io e lei: la commedia saffica dell’amor normale

NoteVerticali.it_Io e lei_Margherita Buy_Sabrina Ferilli_3

Margherita Buy e Sabrina Ferilli coppia insolita per il nuovo film di Maria Sole Tognazzi che affronta con intelligenza il tema dell’omosessualità femminileNoteVerticali.it_Io e lei_Margherita Buy_Sabrina Ferilli_3È un periodo più che interessante per la commedia italiana. Autori più o meno conosciuti si stanno pian piano imponendo con le loro opere, spesso frutto di un lavoro di squadra complesso a livello di sceneggiatura e di eccellenti interpretazioni degli attori protagonisti. Stavolta è il turno di un trio di donne: la regista Maria Sole Tognazzi porta sul grande schermo Margherita Buy e Sabrina Ferilli, una coppia lesbica la cui caratteristica principale è la semplicità.

Io e lei è stato presentato in anteprima il 25 settembre a Roma. Abbiamo partecipato anche alla conferenza stampa dove la regista, gli sceneggiatori e le due attrici protagoniste hanno svelato molti retroscena e hanno spiegato il loro punto di vista su una storia che fa della propria semplicità il pregio più importante.

La storia di Marina (Ferilli) e Federica (Buy) va avanti da alcuni anni; le due donne convivono e Marina conosce la precedente famiglia di Federica, composta dall’ex marito Sergio (Ennio Fantastichini in un personaggio esilarante e satirico) e il figlio Bernanrdo (Domenico Diele). Una coppia felice, innamorata, che condivide la gioia di una convivenza serena nonché la complicità dei gesti quotidiani, di piccoli incidenti causati spesso dalla disattenzione della maldestra Federica. E ancora, come ogni storia, la coppia incontrerà un periodo di crisi. Entrambe le protagoniste si ritroveranno a confrontarsi con il proprio passato: il lavoro di Marina, una ex diva del cinema, richiamata a interpretare un nuovo ruolo, e l’insicurezza sentimentale di Federica, affascinata dall’oculista Marco (Fausto Maira Sciarappa) un vecchio amico verso cui sente di provare una forte attrazione.

Saranno proprio le incertezze di Federica a mettere in crisi la coppia: la donna è realmente innamorata di Sabrina o la loro relazione è stata per lei soltanto una fase fra il matrimonio troncato con Sergio e il nuovo incontro con Marco? Fin dove è disposta Federica a mettersi in gioco? Due caratteri profondamente diversi ma complementari, resi molto bene dall’interpretazione delle due attrici protagoniste: esuberante, spontanea e forse più consapevole di sé il personaggio della Ferilli, più distratta e con la testa fra le sue nuvole di complessità quello della Buy.

NoteVerticali.it_Io e lei_Margherita Buy_Sabrina Ferilli_2La regia ha un tocco gentile, mai sopra le righe; la sceneggiatura offre innumerevoli risate, battute, scherzi e screzi fra le due, spontaneità e gag involontarie di personaggi molto spesso satirici che ben esprimono non soltanto l’ipocrisia della società italiana ma anche la sua limitata consapevolezza.

Toccante la scena in cui, dopo il tradimento, Federica torna a casa di Marina quando lei non c’è e, per ritrovare odori e sapori del passato, prende un po’ della crema per il viso che entrambe usavano e inizia ad applicarla sulla propria faccia; in una scena precedente, Federica finiva per usarne troppa, complice la sua poca destrezza ma, forse, si tratta anche di una metafora di quella disperata ricerca di una maschera in un mondo che non sempre è disposto ad accettarci per come siamo.

Nella conferenza stampa a cui abbiamo assistito, la regista e le attrici hanno spiegato alcune scelte che fin da subito saltano all’occhio di fronte al film, in primis l’assenza di un momento esplicitamente erotico. La volontà, e forse l’unicità del film (non soltanto nella cinematografia italiana) è quella di raccontare una storia d’amore omosessuale proprio come se ne potrebbe raccontare una eterosessuale; una storia semplice, vera, fatta di sentimenti, di contrasti e di quotidianità:

IO E LEI – Conferenza stampa

Margherita Buy e Sabrina Ferilli spiccano indubbiamente nel cast, complice anche il ruolo centrale che la sceneggiatura dona alla loro storia e ai loro punti di vista. Ma come hanno vissuto questa particolare esperienza le due attrici? Ce lo raccontano proprio loro in conferenza stampa, parlandoci del loro rapporto professionale e di quello personale:

IO E LEI – Conferenza stampa – Margherita Buy e Sabrina Ferilli

La pellicola, prodotta da Indigo Film e distribuita da Lucky Red in più di 200 copie, è in uscita nelle sale italiane il 1° ottobre. Un appuntamento da non perdere per chi ama il cinema di qualità e per chi vuole affrontare, sotto una luce di realismo quotidiano, una questione ancora troppo ostile nel clima culturale – e soprattutto politico – italiano, come quella dell’omosessualità femminile.

IO E LEI – Il trailer del film

Altri video della conferenza stampa:
http://www.youtube.com/playlist?list=PLCZjk7oPWORX-rXXokOZYN3gWNADC6xi9

IO E LEI (Italia 2015, Commedia). Regia di Maria Sole Tognazzi. Con Margherita Buy, Sabrina Ferilli, Fausto Maria Sciarappa, Domenico Diele, Ennio Fantastichini, Alessia Barela, Massimiliano Gallo, Anna Bellato, Roberta Fiorentini. Indigo Film/Lucky Red. Uscita in sala: 1° Ottobre 2015.